La festa della “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma dei Carabinieri

Il 21 novembre 2019 nella parrocchia di San Luca Evangelista al Prenestino
Aldo Zaino - 24 Novembre 2019

L’Associazione Nazionale Carabinieri  Roma Casilina ha festeggiato la “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma, il 21 novembre 2019 nella Parrocchia di San Luca Evangelista al Prenestino.

La Santa Messa è sta officiata dal Card. Francesco Coccopalmerio e concelebrata con il Mons. Luigi Capozzi, Don Vito Serritella e il parroco di San Luca Don Romano De Angelis.

L’evento si è svolto nella Parrocchia di San Luca Evangelista alla presenza delle Autorità Ecclesiastiche e Militari.

Don Romano De Angelis, prima della Santa Messa ha accolto, come da Cerimoniale, le Autorità Ecclesiastiche arrivate da oltre Tevere, e dei Carabinieri. Presente il Luogotenente Stefano Duca Comandante della Stazione dei Carabinieri Torpignattara e una delegazione dell’Associazione Carabinieri in Congedo del Ministero Affari Esteri, e dei  Volontari, in uniforme dell’Ordine Teutonico. La Chiesa era gremita di fedeli con una folta rappresentanza dei Carabinieri in Congedo della Sezione Roma Casilina tra cui molti parrocchiani.

La Santa Messa come prevista è iniziata alle 18,30, con l’ingresso in processione dei religiosi i quali sono giunti fino all’Altare, accompagnati dall’Inno degli Italiani cantato da Ileana Di Pietro, accompagnata in coro dalla voce da tutti i fedeli presenti. Un momento suggestivo e commovente che si è ripetuto durante la Santa Messa con il canto dell’Ave Maria da parte della cantante Ileana Di Pietro. Molto espressivi anche i canti del Coro di San Luca.

Il Cardinale Coccopalmerio, ha ringraziato Don Romano per l’invito e l’Arma dei Carabinieri per il loro compito quotidiano nel territorio Italiano e in tutte le aree nel mondo dove svolgono missioni di pace esercitando fortemente l’impegno a difesa della pace. Il Cardinale ha pure ricordato alla numerosa Assemblea l’importanza della Festa della Virgo Fidelis.

Le letture durante la Santa Messa sono state di Mauro Caliste, che ha voluto ricordare nelle preghiere tutti i Carabinieri deceduti, i Carabinieri  in servizio, i componenti dell’Associazione Carabinieri in Congedo  e l’intera comunità Parrocchiale.

Molto bella e con tanto amore e sentimento è stata letta al termine della Santa Messa la Preghiera del Carabiniere letta dal Maresciallo Tullio Proietti Presidente Associazione Carabinieri in Congedo Sezione Roma Casilina.

A termine della cerimonia sempre in Chiesa il Maresciallo Tullio Proietti ha consegnato a Don Romano De Angelis un attestato di riconoscimento da parte dell’Associazione Carabinieri.

La serata si è conclusa dopo il trasferimento dei Soci presso l’Associazione Nazionale Carabinieri in piazza della Marranella dove sono stati consegnati attestati di fedeltà e di Beneficenza ai Soci ed ha avuto luogo un abbondante buffet.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti