La Giornata nazionale delle Pro Loco

Il 2 giugno in programma oltre 350 eventi
Redazione - 1 Giugno 2019

È la festa dei volontari che, da un capo all’altro dell’Italia, accolgono e informano turisti e visitatori, col sorriso fra le labbra. È la festa di chi anima interi territori con iniziative, manifestazioni ed eventi; di chi salvaguarda il patrimonio culturale immateriale rappresentato da dialetto e tradizioni. È la festa di chi tutela e valorizza i prodotti tipici e le ricette della tradizione. È la festa di associazioni che sempre più spesso assumono un‘importante valore sociale costituendo elemento aggregante di molte comunità.È la festa dei 600mila volontari e delle 6200 Pro Loco d’Italia che domenica 2 giugno celebrano la seconda edizione della “Giornata nazionale delle Pro Loco”.

Una grande iniziativa diffusa che attraversa e coinvolge gioiosamente l’intera penisola con oltre 350 eventi in programma. Un appuntamento che allo stesso tempo intende sensibilizzare le comunità sull’importanza del ruolo e delle azioni svolte dalle associazioni Pro Loco.
“Le Pro Loco costituiscono un punto di riferimento delle comunità locali, svolgendo quotidianamente funzioni di promozione turistica, animazione territoriale, valorizzazione dei territori e salvaguardia del patrimonio culturale immateriale che ogni centro custodisce” afferma il presidente dell’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), Antonino La Spina.
“Dalla piccola iniziativa, al mega evento i volontari delle Pro Loco sono sempre in prima fila quando si tratta di far scoprire e apprezzare i “tesori” dei territori, siano essi legati alla cultura eno-gastronomica, alla riscoperta di antiche tradizioni, al recupero del dialetto, assicurando un importante ritorno per i centri interessati. Con oltre 6200 sedi rappresentiamo una delle associazioni più diffuse sul territorio italiano”.

In alcuni casi gli eventi sono organizzati insieme a Legambiente nell’ambito di “Voler bene all’Italia”, la festa dei Piccoli Comuni; azione promossa da Legambiente insieme a molte altre realtà associative e istituzionali, per difendere e valorizzare territori e comunità che custodiscono gran parte dell’immenso patrimonio di natura e tradizioni del Paese.

Da Nord a Sud, le iniziative toccano tutti i temi cari alle Pro Loco che intendono far conoscere l’ampio ventaglio di attività promosse. Degustazioni di prodotti tipici, mostre fotografiche, itinerari alla scoperta dei territori, appuntamenti per la promozione dei dialetti e delle lingue locali, manifestazioni e rievocazioni legate alle tradizioni locali; ed ancora convegni, rappresentazioni teatrali, giochi di strada ed eventi avviati con il coinvolgimento di scuole e altre associazioni.

Dalla passeggiata ecologica di Mozzagrogna (provincia di Chieti), a “La festa della “ndenna” di Castelsaraceno (Potenza); dalla “Mostra d’arte e Passeggiata ” di Zungri (Vibo Valentia) ai “Murales: Galleria d’arte a cielo aperto” di Postiglione (Salerno); dalla “Sagra del Cascione e delle erbe spontanee” di Novafeltria (Rimini), alla “Ventesima Visinale Pedala e Quarta marcia dei muss” di Visinale di Pasiano (Pordenone); dalla festa della “Montagna locale” di Vallerotonda (Frosinone), alla “Camminata tra gli ulivi” di Arnasco (Savona), proseguendo con la “Festa in strada” di Carpiano (Milano), a “Un giorno in Pro Loco” di Santa Maria Nuova (Ancona), al “Borgo Medievale in tour” a Termoli (Campobasso), alle “Fiere medievali” di Pavone Canavese (Torino); da “In bici al Dolmen tra ulivi e muretti a secco” di Corato (Bari) a “Primavera nel cuore – S’Isposunzu Siniscolese – Il matrimonio Siniscolese” di Siniscola (Nuoro), alla “Festa di Santa Croce, Sagra del Tataratà” di Casteltermini (Agrigento), ad “A spasso lungo le vie del Borgo” a Sorano (Grosseto); da “Be Green.. Muoviti in bicicletta con una caccia al tesoro modalità Orienteering!” di Fiavé (Trento), a “I lavori di una volta” a Grantorto (Padova).
L’elenco completo e la mappa degli eventi, in costante aggiornamento, sono disponibili nella pagina dedicata creata all’interno del portale Unpli (clicca qui o vai al sito Unpli.info).


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti