La settima “Freccia del Mare” sulla Roma-Lido

L'8 aprile la settima “Freccia del Mare”, ex-convoglio della linea A sottoposto al programma di “revamping”, è entrata in servizio
di Laura Roxana Neamtu - 22 Aprile 2008

Martedi 8 aprile la settima “Freccia del Mare”, ex-convoglio della linea A sottoposto al programma di “revamping”, è entrata in servizio sulla ferrovia Roma- Lido. Si tratta del primo convoglio sul quale sono stati istallati “anelli di spessoramento” di acciaio speciale, tra i carrelli e la base dei vagoni” necessari per far collimare il piano di calpestio del treno con il bordo banchina. A vincere la gara del progetto, indetta dal Ministero dei Trasporti, è stata un’azienda tedesca costruttrice di acciai particolarmente resistenti alle sollecitazioni.

Continua quindi il programma di ammodernamento della ferrovia Roma-Lido: con l’immissione a partire dal mese di luglio 2007 dei treni dell’azienda spagnola CAF e delle cosiddette “Frecce del Mare”, convogli della linea A completamente riqualificati e adattati alle esigenze della linea del mare i tempi di attesa dei convogli si sono ridotti fino a raggiungere i 7.5 minuti (rispetto ai dieci minuti, tralatro non sempre rispettati, prima dell’inizio del programma). Entro il 2008, con l’entrata in servizio di ulteriori convogli, la frequenza di passaggio dei treni si ridurrà ulteriormente, fino a toccare i 6 minuti. Nel 2007 l’indice medio di regolarità dei passaggi è stato del 99,5% e il nr. di passeggeri trasportati di 33.373.46, con un incremento del 5,4% rispetto al 2006. Le ultime rilevazioni di costumer satisfaction hanno anche segnalato un incremento degli indici di gradimento da parte dell’utenza.

Il programma, gestito dalla Metropolitana di Roma S. P. A grazie ai finanziamenti della Regione Lazio e del Comune di Roma ( vedere art. Arrivano i finanziamenti per il potenziamento della Roma-Lido?) continuerà, nell’anno in corso e per ulteriori due anni, con l’immissione di nuovi convogli, che porterà alla riduzione dei tempi di attesa a 5 minuti entro il 2010.

“Con la Freccia del Mare e i vagoni a livello della banchina- come dichiarato dall’Assessore alla Mobilità della Regione Lazio, Franco Dalia- migliora ulteriormente il servizio sulla Roma-Lido. Attraverso questo tipo di investimenti puntiamo ad una mobilità di qualità dedicata ai cittadini romani e ai pendolari.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti