Le Cantatrici di Ischitella e Salvatore Villani a Roma il 14 dicembre

Presso il Museo Nazionale degli Strumenti Musicali in Piazza S. Croce in Gerusalemme
Enzo Luciani - 11 Dicembre 2007

Il Circolo Gianni Bosio, Venerdì 14 dicembre 2007, ore 20.00  a Roma presso il Museo Nazionale degli Strumenti Musicali in Piazza S. Croce in Gerusalemme, 9A presenta:  "Canti della tradizione musicale del Gargano"  Con le Cantatrici di Ischitella  e Salvatore Villani (Ingresso 10 euro. Parcheggio interno). 
 
Unico nel suo genere e rappresentativo della tradizione polivocale del Gargano, il gruppo spontaneo delle Cantatrici di Ischitella (Raffaela Antonietta Basile, Caterina Candito, Libera Cugnidoro, Nunzia Dionisio, Vittoria Di Stolfo, Libera Prencipe) conosce un vasto repertorio di canti sacri, di lavoro, di emigrazione, narrativi, satirici, ecc., a due e tre  voci, appresi direttamente dalla viva tradizione, durante i lavori campestri.

La bellezza delle loro voci ha colpito fortemente Giovanna Marini che così si è espressa: "Le donne di Ischitella sono un corpo unico, con tanti occhi, tante voci, tanti sorrisi uno diverso dall’altro, anti caratteri, ma sono una donna sola. La loro voce è un’unica voce potente, con un’emissione controllata, non urlano mai, eppure tesa come un  sassofono suonato da un maestro. La loro musicalità è evidente, lineare, quasi tangibile. I loro codici d’interpretazione unanimi. È questa solidità, questa monoliticità, questa massa di suono, di corpo, di maternità, che coinvolge, avviluppa, non lascia possibilità al dubbio: le donne di Ischitella sono una certezza".

Le Cantatrici di Ischitella si sono esibite in  importanti festival tra cui il Carpino Folk Festival, il Tarantella Fest, Festambientesud, Suoni dal Mediterraneo.

Salvatore Villani è musicista, compositore, ricercatore, storico ed etnomusicologo. Allievo di Roberto Leydi, dagli anni ’80 conduce studi sull’espressività musicale tradizionale in Italia e all’estero. Nativo del Gargano, in quest’area risiede e lavora attivamente: dirige il Centro  Studi Tradizioni Popolari del Gargano e della Capitanata, e con l’intento di diffondere la conoscenza delle tradizioni musicali garganiche, ha pubblicato numerosi libri e dischi, e organizza corsi di canto e chitarra  battente del Gargano, di cui è il maggiore esperto. E’ direttore artistico del "Tarantella Fest", ed un suo particolare impegno è diretto alla valorizzazione dei molti artisti popolari che ancora oggi sono attivi nel  territorio foggiano (www.folkloregargano.org).

Info: Associazione Culturale Circolo Gianni Bosio – Via di Sant’Ambrogio 4 –  00186 Roma tel. 06 68135642 – segreteria@circologiannibosio.it – www.circologiannibosio.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti