Letterature 2009, Festival Internazionale di Roma

Dal 26 maggio al 25 giugno alla Basilica di Massenzio
di Maria Giovanna Tarullo - 20 Maggio 2009

La Basilica di Massenzio per l’ottavo anno consecutivo, sconfiggendo i tagli al settore cultura del Comune di Roma, accoglierà i lettori romani presso la rassegna ”Letterature – Festival Internazionale di Roma”.

A partire dal 26 maggio sino al 25 giugno, in dieci serate si alterneranno sul palco del festival, sedici narratori, otto poeti e ben due scienziati, che verranno affiancati da contributi musicali scelti dal Circolo degli Artisti di Roma e accompagnati da trailer originali di immagini, parole e suoni realizzati in collaborazione con Max Giovagnoli, Monica Mazzitelli e Chiara Valerio. Nel corso delle serate saranno presenti grandi autori di best seller del calibro di Margaret Mazzantini, dello svedese John Ajvide Lindqvist, dello spagnolo Antonio Muñoz Molina e dell’americano John Grisham. Inoltre, il festival dedicherà un omaggio a Luigi Malerba, lo scrittore italiano recentemente scomparso, con una mostra fotografica e documentaria e un Convegno che si svolgeranno il 4 e 5 giugno presso la Casa delle Letterature, con la partecipazione straordinaria di Umberto Eco. L’ideazione e la direzione artistica sono di Maria Ida Gaeta, responsabile della Casa delle Letterature di Roma, per la regia di Fabrizio Arcuri.

Letterature quest’anno sbarca anche sul web, con gruppi e profili aggiornati in tempo reale su Facebook, Myspace e Twitter, mentre su YouTube, Google Video e sui maggiori portali verra’ diffuso il trailer da ”postare” in modo virale.Organizzazione e produzione a cura di Zètema Progetto Cultura.

Letterature 2009 – VIII Festival Internazionale di Roma
Basilica di Massenzio
Via dei Fori Imperiali, Roma
Orari: botteghino ore 19.00; le serate iniziano alle 21.00; cancelli aperti dalle 20.30
Ingresso libero
Info: tel. 060608 – 0668805525
www.festivaldelleletterature.it
info@festivaldelleletterature.it
www.casadelleletterature.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti