Lunedì 9 marzo: visita di Benedetto XVI in Campidoglio

La terza visita ufficiale di un pontefice dopo quella di Paolo VI e Giovanni Paolo II
A.M. - 9 Marzo 2009

Lunedì 9 marzo, Papa Benedetto XVI, intorno alle ore 11, si recherà in Campidoglio per una visita ufficiale. E’ la terza volta che un pontefice sale sul colle capitolino. Prima di lui, solo, Paolo VI e Giovanni Paolo II. Una visita quella di papa Ratzinger, programmata da tempo, per dare un messaggio di "fiducia e ritorno ai valori del cattolicesimo".
Ad accoglierlo il Sindaco di Roma Alemanno in compagnia della moglie Isabella. Dopo un colloquio privato nello studio del Sindaco, i due, attraverseranno la sala dell’Arazzo, quella delle Bandiere e, infine, giungeranno nella sala Giulio Cesare.
Nella prima Benedetto XVI saluterà assessori e funzionari, firmerà il Libro d’Oro degli ospiti nella Sala delle Bandiere ed infine terrà il discorso davanti al Consiglio comunale, riunito in seduta straordinaria, cardine nell’Aula Giulio Cesare. Poi, il saluto ai romani sulla piazza, dalla loggia del Palazzo Senatorio. Compresa nella visita, alle 12.30, anche la tappa al monastero delle Oblate di Santa Francesca Romana un monastero medievale di rara bellezza, situato ai piedi del Campidoglio e vicino Teatro di Marcello. Lì il Papa andrà a rendere omaggio alla santa co-patrona di Roma (accanto ai santi Pietro e Paolo e Filippo Neri) in occasione del quarto centenario della canonizzazione.

Il corteo papale farà ritorno in Vaticano verso le 13,15. Per motivi di sicurezza, è stata disposta la chiusura delle strade percorse dal corteo tra le 10,45 e le 11 e tra le 13 e le 13,30.
In strada gli ispettori delle aziende del trasporto, provvederanno alla limitazione o alla deviazione delle seguenti linee di bus: H, 23, 30 Express, 34, 40 Express, 44, 46, 46 barrato, 62, 63, 64, 70, 81, 84, 85, 87, 95, 98, 116, 117, 160, 170, 175, 186, 280, 492, 628, 630, 715, 716, 780, 781, 810, 870 e 916.
Dalle 9,30 alle 13,30, inoltre, il capolinea di 716 e 715 sarà spostato da via del Teatro Marcello a via Luigi Petroselli in corrispondenza dell’edificio dell’Anagrafe.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti