Marrazzo su Roma Capitale il Governo convochi Regione, Comune e Procincia

Montino e Fichera rispondono a dichiarazioni polemiche di esponenti del centrodestra
Enzo Luciani - 4 Novembre 2008

In materia di Roma Capitale registriamo una serie di prese di posizione di esponenti di centro sinistra sulle affermazioni fatte sullo stesso tema da esponenti del Centro destra

"Ritengo che, a questo punto, – ha dichiarato il 3 novembre 2008 il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo – la discussione sul nuovo ordinamento di Roma Capitale debba essere portata ai più alti livelli istituzionali. Occorre la massima capacità di concertazione tra le istituzioni, anche per porre fine alle polemiche e portare il progetto fuori dalle secche di una mera contrapposizione politica. Occorre sedersi a un tavolo, partendo dal presupposto che i poteri legislativi spettano allo Stato e alle Regioni. Alla luce dell’emendamento del Governo e del disegno di legge su Roma Capitale presentato dal PD, chiedo quindi al Ministro Calderoli la convocazione di un tavolo che coinvolga, oltre alla Regione Lazio, il Comune di Roma e tutte le Province della regione."

Fichera (assessore agli enti locali, affari istituzionali e sicurezza): Marrazzo risana i debiti contratti dalla precedente Giunta: "Ricordo all’on. Cicchitto che l’intera responsabilità della crisi finanziaria della sanità laziale è del governo che ha preceduto la Giunta Marrazzo. Solo grazie a questa Giunta è stata restituita trasparenza ai bilanci della sanità del Lazio. Solo grazie alla Giunta Marrazzo il debito è stato messo sotto controllo, prosciugando l’acqua in cui nuotavano gli speculatori."

Fresco Market
Fresco Market

Infine il vice presidente della Regione Montino ha invitato l’on Cicchitto (Pdl) a lasciare alla Lega polemiche antiromane. "Qualche collega di partito o di coalizione – ha dichiarato – dovrebbe spiegare all’onorevole Cicchitto un po’ di passaggi che evidentemente, nel turbinio della politica, si è perso. Chieda per esempio chi governava la Regione Lazio quando si accumulavano, tra scandali, accreditamenti lampo e sprechi di ogni genere, 10 miliardi di debito. Si informi sulla paternità di quei bilanci delle Asl mai approvati negli anni infausti della Giunta di centrodestra del Lazio. Alcuni ministri dell’attuale Governo stanno collaborando in maniera costruttiva con il Presidente Marrazzo, proprio perché sanno benissimo che ha fatto trasparenza sui conti della sanità e ha intrapreso un percorso di risanamento che, è bene saperlo, grava solo sui cittadini del Lazio. Si attenga ai fatti, l’onorevole Cicchitto, e lasci ai colleghi leghisti la sterile polemica antiromana."


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti