Riaperta la mensa Pio XII

La mensa gestita dal circolo San Pietro tornerà ad offrire pasti caldi ai più bisognosi, dopo la sua ristrutturazione
Maria Giovanna Tarullo - 26 Aprile 2009

Venerdi 24 aprile, la cucina economica Pio XII di via Adige, ha ripreso la sua attività. La mensa gestita dal circolo San Pietro tornerà ad offrire pasti caldi ai più bisognosi, dopo un periodo di ristrutturazione.La cucina economica Pio XII, una delle tre gestite dal circolo, è stata dotata di maggiori servizi per gli assistiti.

Mediamente ogni anno sono 20.000 i pasti caldi offerti dalla struttura di via Adige, mentre complessivamente salgono ad 80.000 se si conta tutto il circuito delle cucine economiche del circolo. Presenti alla riapertura il presidente del circolo San Pietro Leopoldo Torlonia, la delegata del  sindaco per i rapporti con il mondo cattolico Lavinia Mennuni, il segretario generale del governariato dello Stato Città del Vaticano Renato Boccardo, e Monsignor Franco Camaldo.

"Questo – afferma Monsignor Boccardo – è un luogo di carità, ascolto e misericordia, chiediamo la benedizione per tutti i volontari e per chi viene a cercare calore e speranza". "Le nostre cucine economiche – spiega il presidente Torlonia – sono aperte a tutti. Si conserva l’anonimato di chi siede alla mensa per mangiare un pasto caldo e nessuno va via senza essere stato servito".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti