Riqualificazione piazza Mancini

De Salazar polemico con Cappiello ed Inches
di Laura Fedel - 9 Marzo 2011

I consiglieri Cappiello – PdL ed Inches – La Destra, sono scesi in piazza Mancini, con la Commissione Sicurezza municipale, nei loro ruoli di presidente e commissario della stessa per annunciare la riqualificazione dell’intera zona. Una nota dello scorso 5 marzo dei consiglieri fa sapere che l’amministrazione comunale si è mossa con notevole impegno di uomini e di mezzi, dando soddisfazione alle legittime aspettative dei consiglieri e dei residenti. Cappiello ed Inches inoltre hanno sapere di aver fatto approvare dal consiglio del II Municipio l’istituzione di un posto fisso di polizia, proprio al al centro di piazza Mancini per tre volte a settimana. L’obiettivo è contenere il disagio arrecato da grida e schiamazzi di cittadini extracomunitari che si ritrovano nell’area verde circostante la piazza.

Non è dello stesso avviso Francesco De Salazar, presidente del Movimento Cittadino Flaminio Parioli Villaggio Olimpico."Apprendiamo con dispiacere – commenta – le affermazioni fatte dal Consigliere Comunale Lavinia Mennuni (PDL) e Municipali (Di Tursi Cappiello e Scuro PDL) che parlano di riqualificazione di Piazza Antonio Manicini a mezzo stampa e su volantini comparsi sui parabrezza di alcune auto posteggiate nei pressi della piazza stessa”.

Venerdì 4 u.s. – secondo la versione di De Salazar –  è stata effettuata un sterile operazione di decoro da parte dell’assessorato all’ ambiente del comune di Roma che ha portato alla potatura di poche piante e alla pulizia di qualche muro imbrattato, “tra l’altro neanche ben riuscita” aggiunge il presidente del movimento. “E’ piuttosto fastidioso – afferma De Salazar – che ammministratori locali si riempiano la bocca di parole con estrema semplicità e facilità millantando riqualificazioni surreali circa una questione delicata e irrisolta ormai da diversi anni come Piazza Mancini. La micro-criminalità il bivacco notturno e lo spaccio di droga di cui Piazza Mancini ne è tristemente teatro da oltre dieci anni si risolvono soltanto attraverso la recinzione dell’area verde e l’attuazione del progetto Villa Comunale Antonio Mancini sullo stile di Piazza Vittorio tema da me più volte proposto e sollecitato all’amministrazione municipale”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti