Sequestrate 40 mila magliette contraffatte dalla Guardia di Finanza

In un locale nella zona Tiburtina
Da Dire Lazio - 28 Agosto 2008

ROMA 27 agosto 2008 – Lo tenevano d’occhio da tempo, e le indagini sul suo conto si sono rivelate fondate: la Guardia di Finanza ha denunciato a piede libero un cittadino cinese di 59 anni, residente nel Comune di Roma, accusandolo di "introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, frode nell’esercizio del commercio e ricettazione".

Dopo una serie di appostamenti e pedinamenti, infatti, i baschi verdi del comando provinciale di Roma hanno individuato in zona Tiburtina un locale, riconducibile proprio all’uomo denunciato e adibito a deposito di capi di abbigliamento, dove sono stati rinvenute e sequestrate 42.500 magliette contraffatte, riconducibili ad importanti case produttrici, tra cui Walt Disney, Warner Bros e Sanrio.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti