Si riparte dal Tevere

Mozione presentata dal gruppo consigliare del Pd
di Emiliana Costa - 15 Luglio 2008

Si riparte dall’acqua. Ieri il gruppo consigliare del Pd ha presentato in Aula una mozione per chiedere l’avvio di un programma di riqualificazione del fiume Tevere, “una straordinaria risorsa ambientale, turistica, culturale e sociale per la città di Roma”.
Athos De Luca, Vice Presidente della Commissione Ambiente e primo firmatario del testo, ha chiesto al sindaco Gianni Alemanno di proporre al Governo una legge speciale sul fiume capitolino e di sviluppare un coordinamento tra Governo, Regione e Comune di Roma. Tra le proposte c’è anche quella di potenziare l’Ufficio speciale Tevere, un ente predisposto alla tutela ambientale di uno dei più importanti corsi d’acqua del Paese.
“Il Pd si impegnerà perché il Tevere torni ad essere sicuro e vissuto dai cittadini – dice De Luca – per attività compatibili di carattere ricreativo, ludico, culturale e turistico. Migliorando la navigazione fino alla foce e i collegamenti nautici con Ostia Antica e la nuova Fiera di Roma”.

Di questo argomento si discuterà domani 16 Luglio alle ore 19, nell’ambito della Festa dell’Unità a Caracalla, in un incontro coordinato da Athos De Luca, al quale parteciperanno autorità competenti in materia. Tra i rappresentanti istituzionali interverranno l’assessore regionale al Turismo Claudio Mancini, l’assessore comunale all’Ambiente Fabio De Lillo e il Capogruppo del PD in Comune Umberto Marroni .
La Giunta Veltroni, negli anni precedenti, aveva già avviato il “Progetto Strategico Tevere”, per la realizzazione di iniziative volte al risanamento ambientale, alla sicurezza, alla vivibilità, all’accesso e al rilancio turistico del fiume Tevere.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti