Termini: proseguono i lavori per il nuovo capolinea dei tram

Parzialmente chiuso l’incrocio tra via Gioberti e via Napoleone III. Le linee 5 e 14 da Porta Maggiore a via Amendola sostituite dal bus 514
i comunicati dell'Atac - 12 Novembre 2008

Proseguono i lavori per la realizzazione del nuovo capolinea tranviario della stazione Termini. Per permettere l’avanzamento del cantiere, dal 15 al 29 novembre, sarà parzialmente chiuso l’incrocio tra via Gioberti e via Napoleone III.
Le modifiche alla viabilità privata: durante i lavori, il traffico proveniente da Santa Maria Maggiore dovrà svoltare obbligatoriamente in via dell’Esquilino o in via Napoleone III e non potrà proseguire verso la stazione Termini. Sarà consentito, invece, percorrere via Napoleone III e poi svoltare in via Gioberti.

Da sabato 15 novembre fino al 29 novembre, con le modifiche alla viabilità e l’attività del cantiere dei binari, cambierà anche la rete del trasporto pubblico.
Le linee tranviarie 5 e 14 saranno sostituite dalla linea “514” nel tratto Porta Maggiore – stazione Termini, mentre saranno deviate su percorsi alternativi le linee C3, 16, 105, 150 Express, 360, 590, 649, 714 e le notturne n1, n12 e n18.

Nei dettagli: i tram delle linee 5 e 14 provenienti dalla periferia limiteranno le corse in piazza di Porta Maggiore. Da qui sarà attiva la linea 514 che percorrerà via di Porta Maggiore, via Principe Eugenio, piazza Vittorio, via Napoleone III, via Gioberti.
Al ritorno la linea 514 percorrerà via Gioberti, via Cavour, piazza dell’Esquilino, via Liberiana, piazza Santa Maria Maggiore, via Carlo Alberto, piazza Vittorio, via Principe Eugenio, via e piazza di Porta Maggiore.
Invece che in via Giovanni Amendola – attuale capolinea tranviario – gli utenti potranno salire sulla navetta 514 in via Gioberti.

Per quanto riguarda gli altri collegamenti le linee di bus C3, 16, 360, 590, 649, 714 dirette verso la stazione Termini da piazza Santa Maria Maggiore saranno deviate per via dell’Esquilino e via Cavour sino a piazza dei Cinquecento.
Le linee 105, 150 Express, n1 e n18 dirette verso la periferia seguiranno il percorso normale sino a piazza Santa Maria Maggiore poi devieranno per via Carlo Alberto e piazza Vittorio. Da qui torneranno sul percorso normale.

Atac predisporrà tutte le iniziative necessarie per informare gli utenti con avvisi sulle paline e nelle stazioni metrò interessate, attraverso i notiziari radio in onda nelle stazioni delle metropolitana e con messaggi informativi sui monitor a bordo dei bus e presenti nelle banchine delle stazioni. Tutti i dettagli anche sul sito internet www.atac.roma.it e al centro informazioni telefonico 06.57003 operativo 24 ore su 24 anche nei giorni festivi.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti