Verde Pubblico: riorganizzare la manutenzione assieme ai Municipi

Tavani: "Necessario un decentramento per la cura del verde"
Enzo Luciani - 2 Ottobre 2008

"L’annunciata sospensione della protesta delle cooperative sociali per la manutenzione del verde in Città, e la relativa decisione dell’Assessore De Lillo di prorogare il servizio in attesa dell’uscita di un nuovo bando, è un fatto che va valutato positivamente in quanto scongiura il rischio di lasciare senza stipendio oltre 400 lavoratori appartenenti a categorie svantaggiate permettendo di continuare a garantire un indispensabile supporto al Servizio Giardini nella manutenzione e pulizia dei parchi cittadini". Lo dichiara in una nota Roberto Tavani, Assessore all’Ambiente del Municipio Roma XVII.  

"Ora – prosegue –  nel lavorare alla riorganizzazione dell’intero servizio, il Sindaco Alemanno e l’Assessore De Lillo tengano presente non solo l’alto valore etico del coinvolgimento della cooperative sociali, ma anche che sarebbe sbagliato razionalizzare il sistema all’insegna della centralizzazione, come ha invece dichiarato il Presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma, De Priamo. Al contrario, per ottenere buoni risultati in termini di pulizia e corretta gestione della aree verdi, sarebbe necessario un concreto passo verso il decentramento che rafforzi il ruolo dei municipi nella manutenzione del verde, in quanto istituzioni di prossimità che per prime ricevono cittadini indignati e continue segnalazioni e denunce sullo stato dei parchi. Del resto, laddove ai Municipi è stato attribuito un piccolo budget per organizzare un servizio di pulizia e manutenzione, i risultati sono stati ottimi e largamente apprezzati dalla cittadinanza.

Ri-organizzare la cura del verde in sinergia con chi ben conosce le esigenze delle singole aree e le problematiche specifiche dei parchi può essere un passo decisivo per poter finalmente riaffermare appieno il concetto di spazio verde pubblico, cominciando magari da stanziamenti di fondi adeguati per poter garantire pulizie di sabato e domenica, giorni in cui il servizio non viene svolto nonostante – conclude Tavani – siano quelli in cui alcuni parchi sono massimamente affollati".

Fresco Market
Fresco Market

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti