Villaggio Champions: si fa a Colle Oppio

Marroni: “figuraccia internazionale”
di Alessia Ciccotti - 6 Maggio 2009

Finale Champions a Roma, infuria la polemica«Questo è l’ennesimo scivolone collezionato dalla giunta Alemanno che sullo sport evidentemente non ne azzecca una». Così il capogruppo del PD in Campidoglio Umberto Marroni ha commentato la vicenda del Villaggio Champions da allestire nei pressi del Colosseo. «Nel gabinetto del primo cittadino – ha dichiarato in un comunicato stampa – probabilmente la mano sinistra non sa cosa fa la mano destra e a pagarne le spese è la nostra città che ora rischia di fare una figuraccia internazionale senza precedenti». Ma forse la figuraccia Roma l’ha già fatta. Nei giorni scorsi infatti si è assistito alle dichiarazioni del capo dell’Uefa Michel Platini dopo che gli era stato comunicato che la festa pensata in occasione della finale della Champions League sarebbe stata spostata dal Colosseo al Circo Massimo. A questa proposta il presidente aveva risposto con un secco «no, noi dal Colosseo non ci spostiamo», sostenendo che sulla location dell’evento c’è sempre stato pieno accordo con il Comune di Roma. Senza contare i numerosi problemi organizzativi che comporterebbe spostare la sede della festa a venti giorni dalla finale.

Ma oggi per fortuna è arrivata la soluzione: dal 23 al 27 maggio (giorno in cui sarà disputata la finale) la Coppa verrà esposta in una teca di cristallo, posta davanti all’Arco di Costantino, che verrà costruita appositamente per non risultare troppo invasiva per la strada; la festa invece si svolgerà a Colle Oppio, sulla Terrazza della Polveriera, panoramica naturale sull’Anfiteatro Flavio, dove ci sarà spazio per un campo da calcio, gli stand enogastronomici e gli sponsor. Il Colosseo, dunque, farà solo da sfondo.

Il mistero su chi ha detto cosa comunque rimane: se Platini infatti ha ribadito l’intesa che era stata raggiunta tra l’Uefa e l’amministrazione comunale sullo svolgimento della manifestazione ai piedi del monumento capitolino, il Sindaco invece ha sostenuto che «mai nessuna autorizzazione è stata concessa dal Comune».


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti