Visita al Museo Archeologico dell’Abbazia di Casamari

Il 18 e 24 aprile 2009
di Franco Leggeri - 16 Aprile 2009

L’associazione Latium Adiectum organizza per sabato 18 e venerdì 24 alle ore 17.00 una visita tra i reperti dell’antica città di Cereatae Mariane.

L’iniziativa è organizzata con i Monaci Cistercensi e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Frosinone.
La partecipazione è gratuita.

Programma:

Sabato 18 aprile

Iside: il fascino di una Dea venuta dall’Egitto, presenta Alessandra Tarzilli.
Una visita tra i reperti esposti nelle vetrine del museo casamariense, fornirà il medium per illustrare le emergenze storiche, topografiche ed archeologiche dell’insediamento romano di Cereatae Marianae, sulle cui vestigia, nel medioevo, sorse l’Abbazia cistercense di Casamari. L’Ara di Iside, custodita nella seconda sala espositiva, suggerirà invece lo spunto per una riflessione sui culti attestati nella valle del Liri, con particolare attenzione a quelli orientali.

Venerdì 24 aprile

L’assassinio di Thomas Beket: un affresco medievale dedicato ad un “santo politico” presentato da Cinzia Mastroianni.
I musei sono luoghi di conservazione, valorizzazione e fruizione pubblica dei beni culturali, uno spazio intellettuale, come spiega l’etimologia, luogo sacro alle Muse, figlie di Zeus protettrici delle arti e delle scienze patrocinate da Apollo. Un luogo della mente e della memoria, della sapienza e della bellezza, in cui lo spirito vaga su e giù lungo i percorsi della storia, per poi ritornare in sé, arricchito e talvolta perfino estasiato.

Info: www.latiumadiectum.it

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti