Enzo Luciani - 25 Novembre 2011

HippoGroup Roma Capannelle informa il pubblico e gli operatori che la Rappresentanza Sindacale dei lavoratori di Capannelle, come si legge nel comunicato ufficiale ricevuto, “ha deciso di indire lo stato di agitazione a partire dal 26-11-2011 e un pacchetto di ore di sciopero pari a 16 ore, le cui modalità verranno comunicate successivamente”.

La società, prendendo atto della comunicazione, precisa che tale decisione è scaturita a seguito della odierna riunione con le RSU stesse e con le Organizzazioni Sindacali Territoriali, nel corso della quale è stato richiesto il pagamento del premio di produttività per l’anno 2011.

“HippoGroup Roma Capannelle si augura che i dipendenti rivedano la posizione – ha dichiarato il Direttore Elio Pautasso. – Il settore già si trova in grave stato di sofferenza ed è fortemente auspicabile che non si arrechino ulteriori danni agli operatori. Il premio di produttività è un istituto del contratto di lavoro di secondo livello, scaduto ormai da circa 2 anni. In materia di rinnovo di contratto vale la pena di sottolineare che la società, come auspicato dalle OOSS, si era resa disponibile ad avviare una trattativa utile al rinnovo complessivo dello stesso, e non solo per il pagamento di una singola voce estrapolata da un complesso di norme più articolato quale è il contratto di secondo livello".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti