A Roma, sciopero del trasporto pubblico lunedì 11 ottobre

A rischio bus, metro e tram

Lunedì 11 ottobre sciopero del trasporto pubblico a Roma. Ad indire la mobilitazione il sindacato Usb. Uno stop di 24 ore di tutti i settori pubblici e privati che interesserà tra i vari comparti, anche Atac, Roma Tpl e Cotral. La segreteria territoriale dell’organizzazione sindacale Usb Lavoro Privato ha proclamato lo stato di agitazione che scatterà dalle 8:30 del mattino e interesserà bus, filobus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini-Centocelle e Roma-Lido. Oltre a possibili ripercussioni anche sulle linee periferiche e sulle corriere extraurbane.

La Confederazione Cobas ha proclamato uno sciopero generale nazionale di 24 ore, con rispetto delle fasce di garanzia, dalle ore 8.30 alle ore 17.00 e dalle ore 20.00 a fine servizio per il giorno 11 ottobre 2021. Separatamente, Cobas Lp, Cub Trasporti, Usb Lavoro Privato, Orsa, hanno aderito allo sciopero Generale di 24 ore proclamato dalla Confederazione Cobas, con rispetto delle fasce di garanzia, dalle ore 8.30 alle ore 17.00 e dalle ore 20.00 a fine servizio. Infine, Sgb ha proclamato nella stessa giornata dell’11 ottobre 2021 uno sciopero di quattro ore.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento