Colli Aniene si stringe intorno a Matteo 

Alle ore 17,00 di oggi, 13 aprile 2022 veglia per lui in viale Sacco e Vanzetti 112

La rabbia dei ragazzi che conoscevano Matteo è la stessa di un intero quartiere che si interroga sulla sicurezza che c’è in un abitato di una metropoli europea. Come possono accadere al giorno d’oggi fatti cruenti senza che a pagare sia nessuno?

Non ci si può nascondere dietro il “diritto di privacy” per giustificare la mancanza di telecamere e controlli. Chi non ha niente da nascondere se ne frega della privacy e vuole che il suo diritto alla sicurezza abbia un maggior valore rispetto a tutti gli altri.

Oggi alle 17 tutto il quartiere si stringerà intorno a Matteo e alla sua famiglia che sta soffrendo con lui per un fatto tragico che non doveva accadere. Partecipiamo tutti per chiedere la verità su quanto accaduto ma principalmente per chiedere un miracolo a chi sta lassù. Perché tutti vogliamo per prima cosa la salute di Matteo, poi ci sarà tutto il tempo per assicurare quel farabutto alla giustizia.

Mi auguro che tante persone del quartiere si presentino alla veglia che si farà in viale Sacco e Vanzetti 112 per Matteo e per quella verità che tarda ad arrivare.

Adotta Abitare A

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati