Detersivi alla “spina”: altri punti di distribuzione nel XII e nell’VIII municipio

Entro l'autunno gli utenti avranno a disposizione 30 centri
di Ilaria Pacelli - 13 Maggio 2008

Continua lo sviluppo della distribuzione di detersivi “alla spina” che utilizza flaconi e contenitori riutilizzabili voluto dall’Assessore all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli Filiberto Zaratti.

Tra l’8 e il 9 maggio sono stati inaugurati altri punti di distribuzione: il CRAI di via Padre Lino da Parma, presso PANORAMA "I GRANAI" e quello di PANORAMA di Lunghezza. L’iniziativa è finalizzata alla riduzione delle materie prime, alla diminuzione delle emissioni di CO2 e al decremento nella produzione dei rifiuti.

L’inaugurazione di queste macchine è la prosecuzione dell’iniziativa dell’Assessorato all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli che porterà questo sistema di distribuzione ecologica in tutte le Province del Lazio.“Prosegue l’iniziativa di sviluppare nella nostra Regione la distribuzione dei detersivi alla spina, per ridurre gli imballaggi, per risparmiare energia, diminuire le emissioni di CO2 e ridurre i rifiuti – afferma Filiberto Zaratti, Assessore all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli – con quest’altro appuntamento proseguiamo il percorso virtuoso, per utilizzare meno energia, meno acqua e meno risorse ambientali, iniziato con il punto vendita inaugurato nell’aprile scorso che in un solo mese di attività ha distribuito ben 5.700 litri di detersivi, di cui 800 sono già ricariche”.

Zaratti conclude: “Per realizzare un singolo contenitore per detersivi del peso di 75 grammi, per esempio, si utilizzano 239 litri d’acqua, 1,46 kWh d’energia e si emettono ben 133,9 grammi di anidride carbonica, per cui ad oggi con un solo punto di distribuzione attivo per circa trenta giorni sono stati risparmiati 191.000 litri d’acqua, 1.167 kWh e 107 chilogrammi di CO2”.


L’Assessore ricorda che nei prossimi due mesi apriranno anche dei punti di distribuzione nelle altre province, arrivando così a dodici, in totale, preannunciando che il percorso prevede il raggiungimento di trenta punti di distribuzione entro l’autunno, un servizio che vuole essere, quindi, maggiormente capillare, tanto da permettere ai cittadini del Lazio, di accedere a questo tipo di acquisto ecologico”.

Il video sull’inaugurazione del primo punto a Panorama I Granai

Il link a questo video


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti