Gli inquilini di via Leonardi tornano a casa

Dopo il rogo del 27 ottobre scorso e i lavori di messa in sicurezza il Comune riconsegna gli appartamenti a 130 famiglie di Cinecittà Est
di Alessia Ciccotti - 5 Giugno 2009

Il Campidoglio informa il 5 giugno che le centotrenta famiglie di Cinecittà Est residenti nel palazzo di via Libero Leonardi hanno ricevuto i loro nuovi appartamenti, che lo scorso 27 ottobre erano rimasti gravemente danneggiati a causa di un incendio, probabilmente doloso. Sono solo cinque gli appartamenti che per aver riportato danni più consistenti saranno restituiti all’inizio di luglio.

Il rogo, si era originato nel garage e le fiamme avevano raggiunto gli ultimi piani, rendendo inagibile l’intero stabile. Da subito però, e per tutta la durata dei lavori, il Comune di Roma ha assicurato assistenza alloggiativa e pasti caldi alle persone evacuate, circa duecento, con particolare riguardo alle famiglie con maggiori situazioni di disagio e di bisogno. L’assistenza durerà ancora fino alla fine di giugno e fino al completamento dei lavori di ristrutturazione interni, decisi in maniera privati dagli inquilini.

Grande soddisfazione espressa anche dal Campidoglio e da Fabrizio Ghera, Assessore ai Lavori pubblici e Periferie, che ha detto: «ringrazio gli uffici del Dipartimento XII per l’efficace lavoro svolto poiché, a cinque mesi dall’accaduto e nonostante le lungaggini dovute alle opportune verifiche e ai problemi di progettazione dell’edificio, il 2 marzo hanno tempestivamente avviato i lavori di ricostruzione dell’intero fabbricato. Siamo stati vicini alle famiglie offrendo alloggi temporanei a spese del Comune e abbiamo rispettato i tempi di consegna degli appartamenti così come annunciato durante il sopralluogo avvenuto a marzo scorso».
Il Campidoglio ha poi provveduto al restauro e alla pulitura delle facciate e alla messa in sicurezza dell’immobile, come stabilito da un’ordinanza del Sindaco del 30 gennaio 2009. Sono stati realizzati gli impianti elettrici delle parti comuni dello stabile, gli impianti danneggiati dall’incendio, come gli scarichi, l’impianto antincendio e gli ascensori. Ancora in fase di completamento invece è la nuova rete del gas. Si sta infine provvedendo al consolidamento dei solai del primo piano, così da consentire il rientro anche alle famiglie dei venti appartamenti ancora inagibili.

“Siamo stati vicini alle famiglie – ha dichiarato il sindaco di Roma, Gianni Alemanno – dello stabile di via Leonardi, come promesso, ed entro i termini previsti abbiamo restituito a loro e a tutta la città un palazzo ristrutturato e messo in sicurezza”.

‘Non siamo ancora rientrati nelle nostre case di via Leonardi 130’
I condomini e inquilini del palazzo di Cinecittà Est precisano che ora possono solo iniziare i lavori di ristrutturazione degli interni


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti