Subito identificato l’aggressore del giornalista durante la manifestazione per il ritiro dell’obbligo di Green Pass nelle scuole

Il videogiornalista di Repubblica Francesco Giovannetti in codice verde al Fatebenefratelli

“Mi ha colpito alla faccia con 4-5 cazzotti dopo avermi minacciato – racconta il videogiornalista di Repubblica Francesco Giovannetti – non mi lasciava andare, ma per fortuna erano presenti agenti della polizia che sono intervenuti”.
L’aggressione è avvenuta questa mattina davanti al Ministero dell’Istruzione, a Roma, durante una manifestazione indetta da insegnanti e personale ATA che chiedono il ritiro dell’obbligo di Green Pass nelle scuole.

Gli altri manifestanti si sono dissociati dall’azione violenta e hanno chiesto scusa al giornalista.

Il cronista è stato poi trasportato in codice verde all’ospedale Fatebenefratelli mentre l’aggressore è stato condotto presso gli uffici del commissariato Trastevere dove “si sta vagliando la sua posizione per verificare se ricorrono gli estremi dell’arresto”.

Su disposizione della Questura, gli agenti del commissariato Trastevere, in collaborazione con quelli del XII Distretto Monteverde, essendo l’uomo detentore di armi e di relativa licenza, hanno proceduto tempestivamente in via cautelare al ritiro delle stesse, nonché  alla sospensione della licenza.
Il Questore di Roma ha incaricato la Divisione Anticrimine di verificare anche l’applicazione di misure di prevenzione connesse alle manifestazioni di piazza.
Al vaglio degli inquirenti, per l’esatta ricostruzione del fatto, anche le immagini riprese dalla Polizia Scientifica.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento