Il 1° Maggio con Save Italy. Visite alla Ville di Tivoli a 1 euro

E mobilitazione contro la scellerata decisione di porre la discarica a Corcolle, nell'agro romano a 700 metri da Villa Adriana a Tivoli
Enzo Luciani - 28 Aprile 2012

Martedì 1 maggio 2012 è la giornata SAVE ITALY contro la scellerata decisione di porre la discarica della città di Roma a Corcolle, luogo ameno dell’agro romano a 700 metri da uno dei tesori dell’umanità: Villa Adriana a Tivoli.

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il FAI – Fondo Ambiente Italiano aderiscono al progetto SAVE ITALY, ideato da Philippe Daverio, con l’apertura al pubblico martedì 1 maggio di Villa Adriana, Villa d’Este e Villa Gregoriana al prezzo simbolico di 1 euro.

Durante tutta la giornata sarà possibile visitare gratuitamente la tenuta del principe Urbano Barberini, che custodisce uno dei gioielli dell’architettura romana: l’imponente PONTE LUPO, straordinario caso di ponte-diga-acquedotto per le acque che rifornivano la Capitale.

Il centro della mobilitazione SAVE ITALY sarà la fattoria caseificio ENA a Corcolle, km 24 della Via Polense, dove a tutti i partecipanti verrà tra l’altro offerta la possibilità di gustare dell’ottimo pecorino locale.

SAVE ITALY – ritrovo 1° Maggio 2012, presso: Caseificio Ena Via Polense km 24 Corcolle – Roma, dall’alba al tramonto.

Per informazioni:

Tel. +39.334.2882139
dalle 11.00 alle 19.00 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti