Il Coordinamento delle forze di sinistra del VI contro i recenti atti vandalici, segno di gravi intolleranze

di L. P. - 2 Ottobre 2008

Negli ultimi giorni si è assistito, nel VI Municipio, ad una serie di atti vandalici quali la distruzione di lapidi dedicate ai caduti della Resistenza e le scritte apparse sui muri della sede del Municipio stesso inneggianti alla morte di Anna Frank.

Immediato lo sdegno delle forze componenti il Coordinamento delle Forze di Sinistra, ovvero Sinistra Democratica, Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani e Verdi, accomunati alle recenti elezioni dal simbolo della Sinistra Arcobaleno: “questi sono atti vergognosi che rischiano di originare tensioni e minare la serenità dei Cittadini: l’imbrattatura e la distruzione di lapidi dedicate ai caduti della Resistenza e le vergognose scritte apparse sui muri della sede del Municipio inneggianti alla morte di Anna Frank danno il senso di un clima non tollerabile, oltraggioso, di aggressione ai simboli delle radici storiche della nostra società”.

Nel comunicato, il Coordinamento delle Forze di Sinistra ha invitato tutti i cittadini a prendere posizione sull’accaduto e ha richiesto l’impegno delle Istituzioni ad adoperarsi nella formazione delle coscienze, in particolar modo per la trasmissione alle giovani generazioni della memoria di quanto accaduto durante la lotta di liberazione dal Nazifascismo.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti