Il Golden di via Taranto, da Cinema a Teatro

Dopo 15 anni di abbandono diventerà un centro di produzione e formazione per lo spettacolo
di Alessandra De Salvo - 19 Novembre 2009

Dopo anni di incuria, abbandono, destinazioni d’uso sbagliate ed infruttuose, si apre finalmente un nuovo ed interessante scenario per l’ex Cinema Golden di via Taranto. Grazie al produttore Andrea Maia ed al sostegno del Comitato d’onore presieduto da Gigi Proietti, l’ex cinema Golden diventerà un centro di produzione e formazione per lo spettacolo. Ad ottobre 2009 è stata inaugurata la “Golden Star Academy” mentre a dicembre verrà aperto al pubblico il “Teatro Golden” dotato di 312 posti. La struttura di 2000 mq è stata completamente rinnovata ed ora ospita, oltre al teatro realizzato con una struttura ad arena e palcoscenico integrato, tre sale prova per la danza e la recitazione, uno studio di registrazione, quattro aule per le lezioni di canto, di musica e per lo studio delle discipline tecnico-artistiche, camerini, spogliatoi, uffici, foyer ed un bar.

Una buona notizia per una città come Roma, colpita da una singolare moria di cinema. Negli ultimi due decenni sono state almeno una trentina le sale ad aver chiuso i battenti nella Capitale. Una volta chiuse, queste imponenti strutture non trovano quasi mai finanziamenti che ne consentano un nuovo riposizionamento sociale. Abbandonate a sé stesse galleggiano nella nostra città come galeoni fantasma diventando dei veri e propri nonluoghi. E’ il caso del cinema Paris di via Magna Grecia che, chiuso dal 2002, propone ancora ai passanti la pubblicità dell’ultimo film proiettato sette anni fa: “Un ciclone in Casa”. Altre volte, poi, subiscono radicali trasformazioni diventando, con il cambio di destinazione d’uso, sedi di uffici (il Bristol al Tuscolano e il Balduina), grandi magazzini (Mondial di viale Libia), supermercati (XXI Aprile), fast food e poi negozi di abbigliamento (Il Palestrina a via Cola di Rienzo) o addirittura sinagoghe (Ausonia dietro piazza Bologna).

L’ex Cinema Golden, invece, rappresenta un’eccezione e si avvia a riacquistare la funzione culturale ed artistica con la quale era stato concepito, accantonando per sempre il rischio di una sua trasformazione in sala Bingo.
Costruito tra il 1946 e il 1947 dall’Ing. Ernesto Francesconi su di una superficie di 2000 mq, il Golden era nato come una struttura di grande prestigio adatta ad ospitare 1200 spettatori. È stato un polo attrattivo e culturale per tutto il quartiere di San Giovanni fino al 1995, anno in cui venne chiuso a causa dei problemi economici del settore cinematografico e della famiglia Cecchi Gori che aveva in gestione la struttura.
Nel 1999 il cinema fu affittato da Lottomatica e trasformato in Bingo ma, grazie allo scarso gradimento del pubblico romano nei confronti della “tombolata all’americana”, il GoldenBingo non è mai stato aperto. Al suo posto, oggi, si sta avviando un vero e proprio progetto culturale volto ad offrire spettacoli di qualità, una struttura produttiva per la realizzazione di opere teatrali, musicali e audiovisive, un centro culturale, una scuola di formazione professionale e corsi amatoriali aperti a tutti.

Presto il Teatro Golden, pensato e costruito anche come studio televisivo e centro conferenze, avvierà una propria programmazione teatrale, mentre la Golden Art Academy sta già attivando corsi di livello professionale e amatoriale (recitazione, musical, danza, pilates, yoga, danza del ventre, laboratori teatrali per i bambini a partire dai 5 anni d’età e corsi di musicoterapia destinati agli anziani e alle persone diversamente abili).
Cuore del’accademia saranno le scuole professionali di recitazione, musica e danza. I corsi saranno tenuti da docenti di alto livello: Manolo Casalino, Aldo Perris, Laura Ruocco, Barbara Pieruccetti, Edoardo Scatà e con la collaborazione di grandi professionisti quali Enrico Brignano, Maurizio Micheli, Giampiero Ingrassia che terranno speciali Master Class nel corso dell’anno.

TEATRO GOLDEN
GOLDEN STAR ACADEMY
Via Taranto 36-Roma
INFO Tel. 06/704.93.826
www.teatrogolden.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti