Intervento per rissa a Tor de Cenci

Belviso: "chiesta verifica interna su arrestati"
Enzo Luciani - 23 Dicembre 2011

A causa di una rissa scattata al campo rom di Tor de Cenci sono state arrestate 6 persone per rissa aggravata. Erano circa le 18 quando i Carabinieri, sono dovuti intervenire per sedare la rissa scoppiata tra 6 nomadi, tra i 19 e 55 anni. 5 di loro sono stati accompagnati in caserma, uno è stata ricoverato con una prognosi di 25 giorni. I militari hanno sequestrato quattro spranghe di ferro utilizzata nella rissa.

«In merito all’operazione effettuata dai Carabinieri all’interno del campo nomadi di Tor de’ Cenci ho chiesto agli uffici competenti del dipartimento Politiche sociali di avviare una indagine per verificare se le sei persone tratte in arrestato per rissa aggravata siano già state segnalate alle forze dell’ordine e se abbiano fatto domanda di trasferimento all’interno del nuovo campo autorizzato della Barbuta». Così in una nota il vice sindaco di Roma Capitale, Sveva Belviso. «Se dall’analisi effettuata – aggiunge Belviso – dovessero emergere reati tali da compromettere una serena convivenza basata sul rispetto delle regole, Roma Capitale non li potrà accogliere all’interno del nuovo campo attrezzato. Come abbiamo sempre sostenuto il compito di un’amministrazione responsabile è quella di garantire l’inclusione sociale, ma sempre nel rispetto delle leggi stabilite dal nostro ordinamento». «Desidero – conclude Belviso – ringraziare gli uomini dell’Arma per il successo dell’operazione che ha permesso così di riportare la legalità all’interno del campo di Tor de’ Cenci che a breve verrà a chiuso».


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti