La Parrocchia di San Luca Evangelista e la Festa del Presepe 2020

Una festa familiare, anche se vissuta nelle singole case, per vivere sempre più la comunità parrocchiale
Olga Di Cagno - 10 Dicembre 2020

In un anno del tutto particolare la parrocchia di San Luca Evangelista al Prenestino vuole organizzare una festa del tutto particolare: la realizzazione di un grande, comunitario presepe che possa rendere vicine tutte le famiglie della comunità.

Ogni casa dove verrà allestita la rappresentazione della Natività potrà condividere il suo speciale modo di vivere il Natale grazie alla possibilità di inviare le foro in parrocchia e contribuire a realizzare un presepe unico!

Sarà una festa in grande, pensata in grande e realizzata alla grande grazie al contributo dei parrocchiani!

Le norme saranno rispettate e non ci sarà pericolo di assembramenti fisici ma, si spera, di tantissimi commenti positivi e di like sulla pagina della parrocchia.

Con tutte le foto che arriveranno, verrà realizzato un Presepe composto da tutti i presepi realizzati nelle case, un magnifico Presepe che dia il senso dell’accoglienza anche a distanza, della comunità, della condivisione.

Impossibile realizzare una giornata di festa da vivere tutti insieme fisicamente, ma la gioia si può condividere i tanti altri modi, e così il parroco Don Romano De Angelis e numerosi parrocchiani anche quest’anno hanno voluto fortemente che la Parrocchia organizzasse la Festa del Presepe.

 

E festa sarà! Un’edizione diversa ma non per questo meno sentita!

Foto e racconti della preparazione permetteranno, strano e magnifico, a tutti di poter entrare nelle case di tutti, di poter condividere con tutti gli altri le emozioni legate alla preparazione.

Mail, videochiamate, chat, dirette Facebook la modernità incontra la tradizione (anche se a dirla tutta l’annuncio della Nascita in quella Notte Santa potrebbe essere ancora oggi considerata tra le più innovative nei contenuti e nelle modalità…magia del presepe).

 

Sarà veramente una festa particolarmente sentita perché, anche se non più fisicamente, ci sarà viva la presenza della maestra Rita (insegnava alla scuola elementare dell’istituto comprensivo Alberto Manzi) che purtroppo è recentemente scomparsa. Mauro Caliste, tra gli organizzatori, e tutti coloro che si stanno impegnando nella riuscita della manifestazione tengono a far partecipare anche quest’anno la maestra, sarà un modo del tutto speciale per ricordarla e sentirla ancora vicina come quando insegnava a molti dei bimbi che ora sono diventati adulti e che ancora la ricordano con affetto, ma soprattutto come un ultimo ringraziamento per tutta la disponibilità che ha sempre donato impegnandosi nelle attività della parrocchia, tra le maggiori fautrici delle due edizioni precedenti. Del concorso dei presepi. Fino all’ultimo, fin quando è riuscita a contenere il mostro che la stava divorando fin quando le forse glielo hanno permesso ha sempre dimostrato il suo essere membro attivo della comunità

Uno degli organizzatori ci tiene a far partecipare anche quest’anno la maestra, sarà un modo del tutto speciale per ricordarla e sentirla ancora vicina.

La partecipazione, naturalmente totalmente volontaria, è allargata a tutti: scuole, negozi, attività commerciali e naturalmente le famiglie basta che si trovino sul territorio della parrocchia.

Ma per partecipare?

Semplice, basterà inviare una mail all’indirizzo della parrocchia:

presepi.sanluca@mail.com

 

Le mail, che potranno essere inviate dal 10 dicembre al 28 dicembre, dovranno contenere nel testo:

-cognome, nome, indirizzo e recapito telefonico dell’autore;

-una breve descrizione del presepe realizzato.

Dovranno essere inviate massimo 4 foto del presepe:

-una foto panoramica;

-una foto della Natività;

-due foto a scelta dell’autore.

Il formato delle foto inviate dovrà essere i JPG e non si dovrà superare complessivamente i 4 mb di grandezza.

 

Le foto, inviate entro il 28 dicembre verranno pubblicate sulla pagina Facebook della Parrocchia ed a tutti i partecipanti durante il mese di gennaio 2021 verrà consegnato un attestato di partecipazione.

Gioielleria Orologeria Argenteria Licata

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti