La troupe di Buongiorno Regione al Parco di Centocelle

Denunciato in diretta il definanziamento da parte della Giunta Alemanno
di Maria Giovanna Tarullo e Alessandro Moriconi - 3 Febbraio 2010

Nelle scorse settimane ci siamo occupati della riapertura parziale del Parco Archeologico di Centocelle, celebrata lo scorso 24 gennaio alla presenza di associazioni ciclistiche e di modellismo, entrambe interessate all’utilizzazione dell’area verde per alcuni progetti.
Il caso, ancora turbolento, della riapertura del parco è stato messo in risalto il 2 febbraio, questa volta dalla rete nazionale attraverso il programma di Rai Tre dedicato alle problematiche della regione Lazio "Buongiorno Regione".
Nella mattinata, l’inviata Lisa Marzoli ha ripercorso la storia dello storico parco inaugurato nel 2006, per poi essere abbandonato e chiuso al pubblico per motivi di sicurezza solo due anni dopo. L’area verde composta da 120 ettari, compresi tra via Casilina e viale Palmiro Togliatti, rappresenta una delle maggiori ricchezze della periferia romana, che racchiude al suo interno reperti archeologici di epoca romana, come 3 ville risalenti al periodo compreso tra il I e il III secolo.

Alla trasmissione è intervenuto il Comitato di tutela per il Parco di Centocelle, rappresentato dal presidente Elisabetta Aloisi la quale, oltre a denunciare il definanziamento di ben 5 milioni di euro da parte del Sindaco Alemanno e relativi a progetti già decisi dalla precedente giunta Veltroni, si è anche soffermata sulle attività a suo dire improprie ed abusive presenti da tanti anni nel parco, sollecitando infine il Comune di Roma a completare la delocalizzazione del campo nomadi di casilino 900 e di tutti i rottamatori presenti abusivamente su gran parte del perimetro del parco.

Patrizia Gioia, Sovraintendente Comunale ai Beni Culturali, è intervenuta sottolineando l’importanza storica del parco e ricordando il vincolo che fu varato nel biennio 60′-80′ contro le costruzioni abusive sul luogo, definito di valenza storico-archelogica.
Ascoltate dall’inviata Lisa Marzoli, anche, le testimonianze degli allievi delle vicine scuole superiori Jean Piaget e Virginia Wolf, che hanno dichiarato di poter presto utilizzare liberamente questo spazio.

In conclusione della trasmissione è intervenuto il Presidente del VII municipio Mastrantonio che si è appellato al Sindaco per il ripristino dei fondi e per sollecitare il completamento del trasferimento dei rom in siti idonei e il trasferimento dei rottamatori. "Ovviamente – ha sottolineato, bonificando un’area purtroppo degradata, ma che deve essere restituita alla cittadinanza".
Il presidente Mastrantonio ha anche avuto un ruolo attivo per la riapertura del parco con il finanziamento di 180.000 euro per la sua messa in sicurezza, stanziati dai fondi del Municipio Roma 7.

Il servizio della Rai:

http://www.rai.it/mppopupvideo/0,,News%5E28%5E180887,00.html


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti