Categorie: Politica Sanità
Municipi:

Lazio, D’Amato (AZ): è allarme dei sindacati sui medici

Lo ha dichiarato Alessio D’Amato, Consigliere regionale del Lazio e responsabile nazionale Welfare di Azione

L’allarme lanciato oggi dalle principali sigle sindacali mediche è reale e raccoglie il forte disagio degli operatori sanitari. La narrazione finora fatta da Rocca dello scaricabarile si è sciolta come neve al sole.

A distanza di ormai diciassette mesi dall’insediamento del Presidente Rocca, il Sistema Sanitario Regionale è di fatto completamente commissariato, tutto ciò senza alcuna motivazione legittima, se non quella di un controllo politico sulle autonomie aziendali.

La legge nazionale prevede che il commissariamento possa durare al massimo novanta giorni e solamente per cause straordinarie, e tutto questo non trova riscontro nelle motivazioni adottate per i commissariamenti.

Tutte le ASL sono commissariate da oltre un anno, nel più totale sprezzo delle regole generali, a grave discapito del servizio e della qualità dell’assistenza fornita ai cittadini, con un’erogazione dei livelli essenziali di assistenza in forte calo”.

Lo ha dichiarato Alessio D’Amato, Consigliere regionale del Lazio e responsabile nazionale Welfare di Azione.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento