Le parole salvate alla Biblioteca di Campagnano

Giovedì 8 ottobre 2009 presso la Sala Conferenze di Palazzo Venturi presentazione del libro di Luciani e Faiella
Enzo Luciani - 5 Ottobre 2009

Giovedì 8 ottobre 2009 alle 17,30, presso la Sala Conferenze di Palazzo Venturi a Campagnano sarà presentato il libro Le parole salvate di Vincenzo Luciani e Riccardo Faiella. Interverranno, oltre agli autori, il Sindaco di Campagnano Francesco Mazzei, l’assessore alla Cultura Maria Carla Vendittelli, il responsabile del settore Cultura Dionisio Moretti.

Copia del libro sarà offerta gratuitamente agli intervenuti alla presentazione.

Per altre informazioni: Biblioteca Comunale Sbcs, Corso Vittorio Emanuele II, 2 – Campagnano di Roma – 06/9042924-06/9043355 biblioteca@comunecampagnano.it

IL LIBRO
Il volume riporta i risultati di una ricerca sulla tipologia dei testi dialettali (vocabolari, proverbi e modi di dire, toponimi e soprannomi, canti, filastrocche, indovinelli giochi, gastronomia, teatro, racconti e poesie) di 28 comuni della Provincia di Roma (Allumiere, Anguillara Sabazia, Bracciano, Campagnano di Roma, Canale Monterano, Capena, Castelnuovo di Porto, Cerveteri, Civitella San Paolo, Fiano Romano, Filacciano, Fiumicino, Formello, Ladispoli, Magliano Romano, Manziana, Mazzano, Morlupo, Nazzano, Ponzano Romano, Riano, Rignano Flaminio, Sacrofano, Santa Marinella, Sant’Oreste, Tolfa, Torrita Tiberina, Trevignano Romano) e di due centri del Comune di Roma:Ostia e Cesano.
Per ogni tipologia sono riportati vocaboli o brani ritenuti più significativi.
Nella sezione antologica sono presenti i testi di 14 poeti su 112 censiti. Di tutti si forniscono in appendice cenni biobibliografici.
Il libro contiene la più completa bibliografia sul dialetto, sulla poesia e prosa nei dialetti dell’area esaminata.

Gli autori

VINCENZO LUCIANI è nato nel 1946 a Ischitella nel Gargano. È direttore del mensile Abitare A. Per le Edizioni Cofine di Roma ha pubblicato: nel 1994, Vocabolario ischitellano; nel 1995, Ischitella (guida storica, proverbi, detti, soprannomi e vocabolario) e Poesie e canzoni ischitellane; nel 1996, I frutte cirve e, nel 2001, Frutte cirve e ammature (raccolte di poesie in dialetto ischitellano); nel 2005, Tor Tre Teste ed altre poesie (1968-2005) e, con Silvia Graziotti, La regione invisibile. Poesia e dialetto nel Lazio; nel 2007, Le parole recuperate. Poesia e dialetto nei Monti Prenestini e Lepini; nel 2008, Dialetto e poesia nella Valle dell’Aniene.

RICCARDO FAIELLA è nato a Roma dove vive ed opera. Laureato in scienze e tecnologie della comunicazione, è autore di Glocal in action. L’informazione locale e il suo impatto sul territorio (2007). È redattore di “Abitare a” e del sito www.abitarearoma.net. Collabora con il Centro di documentazione della poesia dialettale “Vincenzo Scarpellino”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti