L’emergenza sangue non va in vacanza

Prima di andarci compi un gesto di solidarietà che ti renderà felice, dona
Alice Sola - 23 Giugno 2020

“Prima di andare in vacanza compi un gesto di solidarietà che ti renderà felice, dona”. Dona il sangue. Questo è il messaggio che lancia l’AVIS – Associazione Volontari Italiani del Sangue – per sensibilizzare la popolazione riguardo la donazione del sangue e del plasma.

L’estate è infatti uno dei periodi dell’anno in cui si rischia di registrare il principale bisogno di  scorte di sangue e plasma. Proprio per questo anche quest’anno, è stata lanciata l’iniziativa “Be red, be yellow, be good” per ribadire ancora una volta che il bisogno di sangue e plasma non va mai in vacanza! Con l’arrivo dell’estate la diffusione dell’ informativa e la sensibilizzazione sul tema, dovrà tramutarsi in raccolta concreta di sacche di sangue e  plasma.

Mentre la bella stagione porta una riduzione delle donazioni, a crescere sono le richieste di sangue legate all’aumento di incidenti stradali e interventi di pronto soccorso. Senza poi dimenticare i politrasfusi, ovvero tutti quei pazienti che, per sopravvivere, hanno bisogno costante del sangue e dei suoi derivati.

Fresco Market
Fresco Market

Quanto costa donare il sangue? Niente! È necessario avere tra i 18 e i 60 anni di età, godere di buona salute, avere un peso maggiore di 50 kg, e condurre uno stile di vita che non comprometta la nostra salute e/o quella di chi riceverà il nostro sangue.

Durante un colloquio che precede la donazione, un medico stabilirà la nostra idoneità alla donazione con una valutazione clinica e una serie di esami di laboratorio previsti per garantire la sicurezza del donatore e del ricevente. Il prelievo di sangue intero ha solitamente una durata inferiore ai 10 minuti.

Donare è un gesto semplice, che può salvare una vita! Rivolgiti al tuo ospedale più vicino prima di lasciare la città, e fai una donazione del sangue anche tu.

Dove donare?

Sono numerose le associazioni che promuovon le donazioni.

Segnaliamo i Donatori di Sangue e Volontari Roma Est sul cui sito https://www.donasangueromaest.org/ è possibile trovare ogni tipo di informazione

Opera sul territorio sin dal 2008 con il nome di “Gruppo Donatori Policlinico Casilino” per effetto dell’iniziativa intrapresa dai medici che lavoravano presso il Centro Trasfusionale del Policlinico Casilino.

Dal mese di giugno 2011, è iscritta presso il Registro Regionale del Volontariato, sezione Sanità, sottosezione Donazione di Sangue, con iscrizione n° B4714 del 13 giugno 2011.

Dal 2017 l’Associazione assume il nome di “Donatori di Sangue e Volontari Roma Est” perché ha ampliato la sua missione dedicandosi anche all’assistenza volontaria e gratuita a coloro che si ritrovano in stato di infermità, senza nessuna discriminazione.

L’Associazione nel corso dello svolgimento della sua attività ha raggiunto i seguenti obiettivi:

  • L’autosufficienza per l’attività dell’ospedale Policlinico Casilino e del territorio della ASL ROMA 2 (ex ASL ROMA B).
  • Incremento delle cessioni delle unità agli altri Centri Trasfusionali della Regione.

L’Associazione promuove la cultura della donazione di sangue, collaborando con le istituzioni locali e con la struttura trasfusionale di riferimento per accrescere il numero di donatori periodici di sangue, con particolare attenzione ai giovani.

 

Alice Sola


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti