Magliana indignata

II quartiere manifesta per chiedere maggiore attenzione e risorse dal Campidoglio
Enzo Luciani - 16 Settembre 2011

La mattina del 16 settembre si è svolta una manifestazione con la quale alcuni abitanti della Magliana hanno voluto dimostrate la loro indignazione al Sindaco Alemanno per la situazione di degrado nel quale è sprofondato il loro quartiere in questi ultimi mesi. "Come avevo già annunciato ieri –  dichiara il Presidente Paris – ho voluto oggi essere presente a questa manifestazione per testimoniare l’attenzione e la vicinanza del nostro Municipio per le sorti di un quartiere per il quale tanti risultati sono stati in questi anni raggiunti.

Fra questi voglio ricordare la realizzazione di Piazza De André, la fermata della metro Villa Bonelli, la sede polifunzionale della ASL di via Vaiano, il nuovo mercato di via Fauglia, gli sportelli anagrafici decentrati all’interno dello stesso mercato. Purtroppo sono stati sufficienti pochi anni di amministrazione Alemanno per vanificare quasi completamente gli sforzi compiuti ed oggi, oltre a dover far i conti con un quartiere sporco e non curato, gli abitanti della Magliana devono fronteggiare una presenza incontrollata di cittadini rom senza fissa dimora.

I ripetuti sgomberi effettuati, come da tempo ho più volte sottolineato in varie sedi, oltre ad essere assolutamente inutili sono addirittura dannosi, perché spostano il problema della presenza degli insediamenti irregolari di nomadi, senza risolverlo.

Devo constatare con rammarico che in questi tre anni da parte del Campidoglio non é stato investito un euro per questo quartiere. Il Sindaco Alemanno deve finalmente accorgersi che a Roma esiste anche la Magliana e deve decidersi ad investire risorse ed attenzioni per recuperare le sorti di un quartiere popolare e democratico che non merita questo trattamento".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti