Marcucci si dimette da assessore

Marcucci(PD): “Per me non ci sono più le condizioni per restare nella Giunta Caradonna”
Enzo Luciani - 28 Luglio 2011

Una nuova puntata della "telenovela giunta del V Municipio" è stata scritta.  L’annuncio della conferenza stampa di oggi per la presentazione delle deleghe sembrava aver dato un pò di pace alla situazione politica municipale, e invece dopo l’uscita di Sel dalla maggioranza ecco arrivare le dimissioni dell’assessore del PD Massimiliano Marcucci. Mi dimetto – afferma l’ex assessore – perché nonostante Caradonna faccia finta di nulla, la maggioranza di centro sinistra eletta nel 2008 non c’è più e da parte sua non c’è la minima intenzione di ripristinarla.

E’ inaccettabile- aggiunge Marcucci – che il Presidente Caradonna nonostante le ripetute sollecitazioni del Partito Democratico- non abbia compiuto nessun atto per impedire il ribaltone politico che ormai si è materializzato in Consiglio Municipale con l’elezione di un esponente della PDL a Presidente di Aula, la nomina di un Direttore indicato dalla Giunta Alemanno e con l’occupazione di tutte le Presidenze di Commissione da parte di esponenti della PDL.

E’ da un anno che Caradonna da quando è passato all’Api aprendo di fatto la crisi municipale, anziché impegnarsi per ricostruire le condizioni di governo della maggioranza di centro sinistra che lo ha eletto nel 2008, partecipa assiduamente alle iniziative e alle conferenze stampa degli Assessori di centrodestra del Comune di Roma che stanno malgovernando la città !

E’ ormai evidente – prosegue Marcucci – che malgrado le dichiarazioni di facciata si è definita una nuova maggioranza che vede il partito del Sindaco Alemanno governare in V municipio al fianco dell’attuale Presidente Caradonna. D’altronde in un anno di crisi appare strano che il Pdl, pur avendo i numeri, non abbia mai neanche minacciato di presentare una mozione di sfiducia nei confronti di Caradonna.

E’ per questo che per me non ci sono più le condizioni politiche per restare in questa Giunta.

I cittadini del V Municipio come i cittadini italiani – conclude Marcucci – soffrono il peso della crisi economica e sociale determinata dalle cattive gestioni della destra a livello nazionale così come a livello locale. E le ultime elezioni amministrative ci dicono che i cittadini vogliono chiarezza e trasparenza dalla politica.

Invito pertanto il mio partito, il Partito Democratico a restituire decoro e dignità ai lavoratori e ai cittadini del V Municipio uscendo definitivamente da una maggioranza che non c’è più per rimarcare la distanza politica e culturale da chi come Caradonna presta il fianco ad una destra becera e arrogante.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti