Ostia, ancora chiuso il teatro del Lido

Nanni(PD): "chiederò la convocazione urgente della Commissione Cultura e presenterò in Consiglio un ordine del giorno per richiederne la riapertura"
di Maria Giovanna Tarullo - 14 Ottobre 2009

I cittadini di Ostia ormai attendono dallo scorso 30 giugno 2008,  la riapertura di uno dei primi teatri della cintura della città di Roma: il Teatro di Ostia. "In 5 anni di attività – dichiara il consigliere comunale Nanni – il Teatro era riuscito a creare una forte realtà culturale all’interno di un circuito nazionale ed internazionale di prim’ordine. Malgrado il Sindaco di Roma Alemanno, insieme all’Assesore Croppi, continuino a rassicurare gli ex dipendenti del teatro, gli artisti e gli operatori del settore della ripaertura, dello stabile non v’è alcuna certezza".

In un primo momento Alemanno e Croppi dichiararono che per la riapertura del Teatro bisognava superare lo scoglio della complicata situazione amministrativa, con il conseguente accorpamento del Teatro del Lido al Teatro di Roma. Ma a distanza di dodici di mesi, nonostante questa operazione di assimilazione nulla è stato fatto.

"Nel novero dei responsabili – spiega Nanni – c’è anche il governo locale, infatti, nonostante un ordine del giorno votato in XIII Municipio, il presidente Vizzani e la sua maggioranza non hanno lavorato per sostenere e far riaprire uno dei pochi spazi culturali di Ostia".

"Oltre ad aver chiuso una struttura, nella quale negli anni passati si è prodotta un’intensa e dinamica attività culturale ed oltre ad aver negato ai cittadini la possibilità di poterne usufruire, oggi ci sono anche otto dipendenti che non sanno più quale sarà il proprio destino occupazionale. Lunedì conclude Nanni – chiederò la convocazione urgente della Commissione Cultura su questa vicenda e presenterò in Consiglio Comunale un’ordine del giorno per chiedere la riapertura in tempi rapidi di questo importante punto di riferimento e laboratorio culturale del XIII Municipio".

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti