Prende il via Garganoletteratura

La Rassegna nazionale si svolgerà a Ischitella e Vico del Gargano dal 5 al 13 settembre 2009
Enzo Luciani - 11 Marzo 2009

Sabato 7 marzo 2009 ha preso il via l’attuazione di un progetto, promosso e stimolato dagli assessori alla Cultura dei comuni di Ischitella Anna Maria Agricola e Vico del Gargano Giuseppe Aguiari in collaborazione con Rino Caputo Vincenzo Luciani Michele Angelicchio, Gaetano Berthoud, Mario Afferrante, Michele Afferrante, Giuseppe D’Errico, Licia Novaga facenti parte del Comitato promotore della costituenda associazione a sostegno della Rassegna Garganoletteratura.

Gli scopi fondamentali dell’iniziativa sono:

1) l’ulteriore qualificazione e consolidamento dei Premi letterari nazionali in svolgimento nei due Comuni (Vico, per romanzi brevi, già all’undicesima edizione; e Ischitella per raccolte di poesia nei dialetti d’Italia, già alla sesta edizione).

2) la creazione di una Rassegna letteraria annuale, a carattere nazionale della durata di 8 giorni (dal 5 al 13 settembre 2009) che, facendo perno sullo svolgimento delle iniziative collegate ai Premi già in essere, sia in grado di sviluppare altri eventi che coinvolgano gli operatori culturali (nelle diverse forme artistiche) dell’intero Gargano e sappiano veicolare un’immagine ed una proposta unitaria e coesa dell’intero territorio, superando una ristretta concezione campanilistica.

3) La rassegna denominata “Gargano Letterature” (sulla falsariga del Festivaletterature di Mantova) avrà alla sua base il divertimento culturale e l’intrattenimento, con la partecipazione di scrittori, musicisti, attori, giornalisti che saranno impegnati in reading di prosa e poesia, spettacoli, Concerti, incontri con autori, presentazione di libri, conferenze.

4) Faranno parte integrante della Rassegna, una mostra libraria dell’Editoria pugliese (con la partecipazione degli editori della regione) ed una mostra dei Prodotti Tipici agricoli ed artigianali del Gargano.

5) La programmazione degli eventi si rivolgerà non solo agli appassionati della lettura ma anche a chi è semplicemente curioso e sa di poter avere incontri stimolanti e diretti con personalità del mondo della cultura e dello spettacolo di livello nazionale.

6) Tutti i partecipanti, attraverso un apposito, invogliante pacchetto turistico potranno godere un Gargano “segreto”, riscoprendo la magia dei luoghi e dei centri storici, in un periodo dell’anno (settembre), tanto affascinante quanto non frequentato dalle correnti turistiche abitudinarie che si concentrano nel Gargano quasi esclusivamente nell’alta stagione.

Adotta Abitare A

Per il raggiungimento di questi ambiziosi obiettivi è stata decisa la costituzione di una specifica associazione che organizzi la Rassegna in ogni suo aspetto (programmazione, promozione, logistica, ecc.).
Gli assessori Agricola e Aguiari e il Comitato promotore della costituenda associazione si augura che lo sforzo individuale e poi corale di un gruppo di persone di buona volontà possa produrre il miracolo di un evento che sappia proiettare in ambito nazionale l’immagine di un Gargano fiducioso nelle sue risorse e nei suoi uomini, senza complessi di inferiorità.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti