Prevenzione tumori del seno: Komen Italia e Città Metropolitana per la prevenzione

Dal 5 al 21 ottobre cinque tappe per offrire consulenze specialistiche ed esami diagnostici gratuiti
Aldo Zaino - 15 Ottobre 2019

Nel Mese Internazionale della Prevenzione dei Tumori del Seno, Komen Italia e Città metropolitana di Roma Capitale uniscono le forze per portare nuove opportunità di prevenzione e di cultura della salute nel territorio della Città metropolitana.

La Carovana della Prevenzione di Komen Italia, con le sue tre Unità Mobili ad alta tecnologia, offrirà consulenze specialistiche ed esami diagnostici gratuiti alla popolazione femminile dei Comuni di Fiumicino, Monterotondo, Frascati, Montelanico e Castel Madama.

Ogni tappa sarà organizzata con la collaborazione delle amministrazioni comunali, degli operatori sanitari e delle associazioni locali di volontariato per offrire ad almeno 400 donne la possibilità di avvalersi di opportunità concrete di tutela della propria salute.

“L’iniziativa che promuoviamo e a cui Città metropolitana ha dato quest’anno il proprio patrocinio – dichiara la Sindaca della Città metropolitana di Roma Capitale Virginia Raggi – è di altissimo valore per le nostre comunità. Sostenere le realtà associative che contribuiscono a erogare gratuitamente un servizio che supporta e si affianca alle attività proprie degli enti locali e ai servizi del sistema sanitario pubblico, è una priorità e un dovere per chi rappresenta i cittadini e le cittadine del territorio metropolitano. Esportare e diffondere la cultura della prevenzione è il primo passo per offrire un migliore servizio alla cittadinanza, fatto di cura e educazione. Una funzione di promozione, sviluppo e sostegno alla crescita delle comunità locali fondamentale per la Città metropolitana, che convintamente sosteniamo”.

La Carovana della Prevenzione è il Programma Nazionale Itinerante di Promozione della Salute Femminile che Komen Italia svolge in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS, per ampliare l’offerta di prestazioni cliniche e diagnostiche di prevenzione, soprattutto alle categorie più svantaggiate o dove la prevenzione arriva con più difficoltà.

La Carovana offre esami clinico-strumentali utili per la diagnosi precoce dei tumori del seno e di altri tumori prevalenti nelle donne, oltre a consulenze specialistiche per promuovere l’adozione di stili di vita sani.

Fino ad oggi, la Carovana della Prevenzione ha percorso oltre 25.000 chilometri su tutto il territorio nazionale, realizzando 220 Giornate di Promozione della Salute Femminile in 97 città italiane ed offrendo oltre 22.000 esami clinici per la diagnosi precoce delle principali patologie oncologiche femminili, insieme a numerosi eventi educativi e di sensibilizzazione alla prevenzione per tutta la popolazione.

“L’obiettivo della Carovana è non solo di promuovere la Cultura della Prevenzione sul territorio ma anche di offrire opportunità concrete di tutela della salute – spiega il Prof. Riccardo Masetti, Presidente della Komen Italia. Con le nostre Unità Mobili vogliamo offrire gratuitamente esami specialistici di prevenzione, come ad esempio la mammografia, l’ecografia mammaria o l’ecografia ginecologica, in particolare a donne che vivono condizioni di disagio sociale o economico, che altrimenti difficilmente riuscirebbero ad eseguire tali esami”.

Il programma di collaborazione con Città metropolitana di Roma Capitale fa parte delle attività promosse da Komen Italia in occasione di ottobre – Mese Internazionale della Prevenzione dei Tumori del Seno.

Al passaggio della Carovana della Prevenzione nei Comuni di Città metropolitana di Roma Capitale molti monumenti, edifici, fontane e piazze si coloreranno di rosa a sostegno della Campagna; primo fra tutti Palazzo Valentini a Roma, sede di Città metropolitana di Roma, che dal 15 ottobre sarà illuminato di rosa per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce.

Inoltre, grazie alla collaborazione di Città metropolitana di Roma e di Civita Mostre e Musei, concessionario delle Domus di Palazzo Valentini, i visitatori delle Domus potranno sostenere con una donazione i progetti di Komen Italia volti a proteggere la salute delle donne.

Sul sito internet prevenzione.komen.it sarà possibile consultare le “Linee guida della Prevenzione”, sostenere i progetti di Komen Italia, aderire alla campagna di prevenzione e richiedere il ribbon rosa, simbolo di Komen Italia.

Il Mese della Prevenzione si concluderà il 31 ottobre con l’inaugurazione del Centro Komen Italia di Terapie Integrate in Oncologia presso il Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS di Roma, per offrire a un numero sempre maggiore di donne la possibilità di usufruire di trattamenti complementari utili ad aumentare l’aderenza alle terapie oncologiche, a ridurre gli effetti collaterali di tali terapie e i rischi di recidiva e a migliorare il benessere psicofisico durante e dopo i percorsi di cura.

Con le stesse finalità la Komen Italia procederà anche all’ampliamento dello Spazio polifunzionale Donne al Centro, recentemente avviato nell’Ospedale Bellaria di Bologna a supporto delle due Breast Unit cittadine.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti