Rimossi nove insediamenti abusivi a Capannelle e Lunghezza

La polizia ha reso inservibili 20 baracche. Un immigrato accompagnato in Questura per l'identificazione
Enzo Luciani - 16 Ottobre 2008

Sgombero di un campo nomadi - Foto Gmt

Sgombero di un campo nomadi – Foto Gmt.

Fonte: Adnkronos

Sono stati sgomberati dalla polizia nove insediamenti abusivi sorti a Roma, lungo le aree adiacenti ai nodi di scambio delle fermate ferroviarie di Lunghezza e Capannelle e 20 baracche sono state rese inservibili.
Gli agenti della Polizia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, diretto da Raffaele Clemente, hanno anche controllato cinque immigrati ed uno di essi è stato accompagnato in via Teofilo Patini, presso l’Ufficio Immigrazione della Questura, diretto da Maurizio Improta, per l’identificazione e la verifica della sua posizione sul territorio nazionale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti