Sopralluogo al mercato di viale della Primavera. Il degrado sembra avere le ore contate

Il 28 ottobre esponenti del Municipio V, del Comune e dei Vigili hanno fatto il punto sulla situazione. Presto le soluzioni
di Alessandro Moriconi - 29 Ottobre 2013

Giammarco PalmieriIl problema dell’abusivismo e del degrado presente al mercato di viale della Primavera deve esser risolto al più presto, ha detto il presidente del Municipio Roma V Giammarco Palmieri il 28 ottobre durante un sopralluogo.
Dopo il Presidente sono arrivati l’assessore con la delega al Commercio Cesare Marinucci e il presidente della analoga commissione permanente del Municipio Roma V Walter Pacifici. Sul posto anche la consigliera del Pd Marchioni del M5S Boccuzzi e Guadagno.

Uno ad uno sono arrivati i rappresentanti dell’OO.SS. del Commercio Ambulante e gli stessi operatori sia quelli esterni che quelli interni al mercato. Alzando la voce hanno denunciato il troppo degrado e l’assenza della Polizia di Roma Capitale, l’unica in grado di contrastare l’aumento di presenze, che vanno oltre a quella storica dei Rom, derivate dalla chiusura del mercato in via della Vasca Navale.

Degrado mercato usato Primavera

Poco dopo le 10 è giunto il presidente della Commissione permanente al Commercio del Comune On.le Orlando Corsetti il quale “ha potuto toccare con mano” che quanto segnalato attraverso denunce, esposti e raccolte di firme, è una drammatica realtà.
Corsetti ha preso subito l’impegno ad invitare il nuovo Comandante Generale della polizia Roma Capitale a verificare la situazione e a prendere gli opportuni provvedimenti per incrementare il servizio di vigilanza.

DSC03535

All’arrivo del Comandante del V Gruppo dr.ssa R. Modafferi e con lei altri agenti e una squadra dell’Ama si ripete il copione visto in altre occasioni con i venditori di materiale usato che si dileguano con tutta la merce lasciando sul posto solo materiale proveniente da cassonetti che gli operatori dell’Ama hanno poi caricato velocemente sui loro mezzi.

Orlando Corsetti“Mi era stato riferito della situazione – ha detto il presidente della Comm.ne consiliare Corsetti  – ma non credevo che fosse così tanto degradata, motivo in più per impegnarmi personalmente e dare un contributo alla soluzione del problema ovviamente di concerto con il presidente Palmieri e l’aiuto della Comandante Modafferi”.

Ai commercianti e a tanti cittadini interessa principalmente l’eliminazione del degrado e di una situazione ormai vicina all’ingestibile ma nei discorsi dei politici si evince anche la necessità di trovare soluzioni che consentano, nel rispetto della legalità e delle condizioni igienico sanitarie, l’individuazione di spazi dove sia possibile esercitare forme di commercio e di baratto dell’usato.

Comunque lo sforzo organizzativo della Polizia Roma Capitale del V gruppo per garantire la presenza nell’orario necessario di una pattuglia sembra acquisito, per il resto attendiamo.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti