Tania Gargari, romana, rappresenterà il Lazio a Miss Italia a Salsomaggiore

Eletta nella serata presentata da Carlo Conti in piazza del Popolo
di Riccardo Faiella - 19 Luglio 2008

Anche Piazza del Popolo ha avuto la sua Miss Italia. Per la prima volta la storica piazza capitolina ha ospitato, giovedì 17 luglio, Miss Sorriso Lei Card Roma, finale regionale per eleggere colei che rappresenterà il Lazio alle prefinali nazionali di Salsomaggiore Terme.

La serata, fortemente voluta da Agos, società specializzata nel credito al consumo e ideatrice della Lei Card, una carta di credito rivolta al mondo femminile, è stata presentata da Carlo Conti.

Il simpatico fiorentino ha accompagnato la passerella delle 20 finaliste regionali che si sono contese a colpi di sorriso e a centimetri di altezza e di gambe, il primo posto, vincolante condizione per poter partecipare alla rassegna nazionale in programma dal 26 al 30 agosto.

Per valutare le ragazze sono stati sommati i voti di due giurie disposte alla fine della passerella, dove hanno sfilato, per la gioia dei presenti, le venti candidate.

La prima giuria era composta dai vip con: presidente Alfonso Signorini, direttore di Tv Sorrisi e Canzoni e Chi; Eleonora Giorgi, vicepresidente; Valeria Marini, madrina della manifestazione; e, tra gli altri, Gloria Guida, Michele Cucuzza, Licia Colò, Caterina Balivo, Pierfrancesco Pingitore, Fausto Sarli, Luca Capuano, Gianluca Guidi, Tiziana Luxardo (la fotografa delle aspiranti regine d’Italia); Aldo De Luca e Ramona Badescu.

La seconda giuria, invece, annoverava tutte ex Miss: Silvia Battisti, Miss Italia uscente; Claudia Andreatti; Arianna David; Tania Zamparo; Gloria Bellicchi; Eleonora Benfatto; Manila Nazzaro; Antonella Carfi; Fiorella Migliore e Karina Michelin. Le ultime tre ex Miss Italia nel mondo.

Non solo bellezze nell’esordio di Piazza del Popolo. Anche artisti di varie discipline, cominciando dai Clown Dottori, operatori socio-sanitari seguaci del Dottor Patch; per proseguire con le performance di due affermati gruppi: Le Vibrazioni e i Neri per caso. Poi l’irresistibile comicità di Antonio Giuliani e Gabriele Cirilli, si è alternata alle leggiadre movenze dei ballerini Kledi Kladiu e Francesca Di Maio. Ha chiuso le esibizioni artistiche, Dulcis in fundo un romano doc, Amedeo Minghi, arrivato direttamente dalla Liguria.

Carlo Conti, che quest’anno presenterà per la quinta volta Miss Italia, ha avuto come valletta la simpatica Miss Norvegia della Garbatella: Karin Santini.

Le bellezze laziali, tutte giovanissime (età compresa dai 17 anni di Veronica Biancaniello, ai 23 di Giorgia Arrigo e Giulia Pellegrino) e slanciate, con un’escursione d’altezza dai 170 ai 180 cm, hanno dimostrato di avere già una certa familiarità con il mondo della ribalta, dove tutte sognano un giorno di appartenere.

Per la cronaca la vincitrice è risultata la numero venti, Tania Gargari, di Roma, la più alta e ancora non diciottenne. Al secondo posto Ilaria Rosa, anche lei romana, appena diciottenne. Terza classificata Martina Alati, di Sora.

Serata tutto sommato riuscita. Sicuramente Patrizia Mirigliani, patron della manifestazione, Piergiorgio Del Moro, direttore artistico e Sabrina Fontanelli, che ha curata la scenografia, ripeteranno l’esperienza l’anno prossimo, per regalare un sorriso in più ai romani.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti