Farmacia Federico consegna medicine

Tavolo intermunicipale sul Parco di Centocelle il 4 giugno 2009

Convocato dal Presidente Mastrantonio con l’obiettivo di costruire una posizione condivisa tra VII, VI, VIII e X Municipio e i Comitati dei cittadini
Enzo Luciani - 29 Maggio 2009

l Presidente del Municipio Roma 7 Roberto Mastrantonio comunica che, come preannunciato nei giorni scorsi, il 28/05/2009 ha provveduto a convocare per il giorno 4 giugno 2009 il Tavolo Intermunicipale sul Parco di Centocelle con l’obiettivo di costruire una posizione condivisa tra i quattro Municipi confinanti e i Comitati dei cittadini che da tempo si occupano del Parco e delle problematiche ad esso connesse, che ne impediscono di fatto la riapertura e il completamento (Casilino 900, insediamenti abusi di Via Papiria e di Via di Centocelle e i rottamatori di Viale Palmiro Togliatti).

Questa iniziativa nasce dopo che sono rimaste inascoltate da parte del Prefetto e dell’Amministrazione Comunale le numerose lettere e appelli fatti dal Municipio 7 e dagli stessi Comitati anche in occasione della manifestazione pubblica che si è tenuta il 30 marzo a Centocelle dove era presente il Presidente della Commissione Sicurezza del Comune di Roma On. Fabrizio Santori il quale aveva assunto l’impegno di sollecitare il Sindaco alla riapertura del Parco e alla rapida risoluzione della questione del Casilino 900.

"Sono preoccupato – ha affermato Mastrantonio – del clima di tensione sociale che si sta determinando nei quartieri limitrofi al Parco a causa anche del continuo rinvio della data del trasferimento del Casilino 900, e della proroga di un anno data dal Ministero dell’Interno al Commissario Straordinario per l’emergenza dei campi nomadi; non vorrei che dietro questa decisione si celasse una ulteriore dilazione dei tempi di trasferimento del Casilino 900 e dei campi abusivi. In merito invece alla questione dei rottamatori ribadisco che la volontà del Municipio è di arrivare al più presto alla chiusura e al trasferimento in altre sede degli stessi, per consentire il completamento del Parco Archeologico di Centocelle; ogni altra proposta che miri a regolarizzare la posizione di quelle attività nel sito attuale è per il Municipio e la cittadinanza irricevibile e come tale troverà la nostra opposizione."

"La riunione del Tavolo – conclude il Presidente Mastrantonio – non sarà un momento di protesta o di propaganda politica ma punterà nel breve periodo, ad ottenere quanto meno l’applicazione del Protocollo d’Intesa sottoscritto dal Sindaco, dall’Assessore alle Politiche Sociali, dai rappresentanti dal Campo Nomadi Casilino 900 e dal Presidente del Municipio 7, finalizzato ad un riordino delle attività del campo stesso e alla riapertura del Parco; nel medio periodo a istituzionalizzare la partecipazione della cittadinanza a scelte che coinvolgano un così ampio quadrante della città."


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti