Tornano a manifestare i residenti di via Gradoli

Enzo Luciani - 12 Novembre 2011

Il 12 novembre 2011 i residenti di via Gradoli sono tornati a manifestare chiedendo nuovamente il rispetto della normativa in materia sanitaria, di sicurezza e urbanistica per le unità immobiliari interrate e seminterrate presenti nella via, illegittimamente trasformate in abitazioni.
All’evento hanno partecipato numerose persone stanche di una Amministrazione che fa il gioco delle tre carte e non risponde alle istanze dei cittadini; sono stati coinvolti anche i passanti e gli automobilisti attraverso forme di comunicazione diretta e per il tramite di volantini redatti anche in lingua russa, albanese, romena, spagnolo e singalese.
Alla manifestazione, alla quale erano state invitate tutte le forze politiche del Municipio, del Comune, della Provincia e della Regione, ha partecipato il consigliere Andrea Antonini in rappresentanza del movimento CasaPound Italia.
I residenti chiedono che siano adottati dal Sindaco e dai Dipartimenti di Roma Capitale, ognuno per le rispettive competenze, i provvedimenti indifferibili  volti all’eliminazione definitiva delle illegalità poste in essere, preannunciando azioni legali qualora continui l’inerzia delle istituzioni.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti