Un accordo istituzionale per valorizzare il Tevere

Coinvolte la Regione Lazio, il Comune e la Provincia di Roma, la Provincia di Rieti
di Francesco De Luca - 16 Ottobre 2008

Il fiume TevereIl fiume Tevere – Foto di di J’s Project http://www.flickr.com/photos/j_s/

Una collaborazione istituzionale per la tutela del Tevere. E’ stato firmato tra Regione Lazio, Comune di Roma, Provincia di Roma e Provincia di Rieti un atto d’intesa che sancisce il coordinamento unitario per la realizzazione di progetti per lo sviluppo della navigazione turistica e la valorizzazione del fiume, il tutto presentato in una conferenza stampa proprio sul Tevere il 16 ottobre.

La Regione Lazio ha destinato al progetto quattro milioni e 50mila euro provenienti dal Fondo unico regionale del Turismo.
Nel suo complesso, l’iniziativa prevede la costruzione di 14 nuovi approdi lungo tutto il corso laziale del fiume, da realizzare con il finanziamento regionale.
Compresi nel programma, il nuovo approdo che sorgerà all’altezza della Nuova Fiera di Roma e che sarà dotato di una piattaforma per il sollevamento delle imbarcazioni, utile anche in occasione della fiera nautica.

Fresco Market
Fresco Market

Sempre nel comune di Roma è prevista la riqualificazione degli approdi di Ostia Antica e di Ponte Marconi, oltre alla stazione d’imbarco di Settebagni.
Nella Provincia di Roma i nuovi approdi di Riano, Capena, Montelibretti, Passo Corese e Fiano Romano. Nella Provincia di Rieti quelli di Poggio Mirteto, Poggio Montorso, Gavignano, S.Iorio, Forano, Stimigliano e Magliano Sabino.

«Con questo atto – ha spiegato l’assessore al Turismo della Regione Lazio, Claudio Mancini – mettiamo a sistema la collaborazione delle istituzioni per realizzare un grande progetto. Puntiamo infatti sulla valorizzazione e la fruibilità del patrimonio naturale, storico e archeologico legato al Tevere, sulla nascita di nuovi servizi che favoriranno l’accesso alle grandi risorse culturali del territorio».

Sulla stessa linea l’assessore capitolino all’Ambiente, Fabio De Lillo: «Il coordinamento tra i diversi organismi istituzionali per la valorizzazione del Tevere è un importante passo in avanti rispetto al passato. Ma il nostro impegno nei confronti del fiume non finisce qui: oltre a rilanciare le piste ciclabili, stiamo pensando alla Polizia Municipale per la pulizia fluviale, e a percorsi artistici riservati a quanti hanno dedicato i loro versi al Tevere».


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti