Un distributore di benzina sul sito di una Villa romana

Nell'area nei pressi di via delle Rondini e via del Fosso di Santa Maura
Enzo Luciani - 31 Ottobre 2008

Da nostri lettori riceviamo un’inquietante segnalazione e cioè la costruzione di un distributore di benzina sul sito di una Villa Romana "perfettamente conservata" che fu scoperta 7 anni fa.

I lavori degli archeologi durarono tre anni ma, una volta portata alla luce la villa, a causa della mancanza di fondi è stata ricoperta con teli e terra per continuare a conservarla. Tutto è rimasto fermo così per anni e poi un mese fa i camion hanno iniziato ad aggiungere terra al sito ed oggi un cartello annuncia la costruzione di un distributore….

Eppure in zona ce ne sono già diversi! Quindi d’ora in poi oltre alla terra si giungerà allo scempio del cemento e chissà se i serbatoi interrati non distruggeranno i resti dei nostri avi…

La posizione scelta per quel tipo di esercizio commerciale certamente non è idonea per l’imbuto che si crea quotidianamente proprio lì, all’angolo tra via delle Rondini e via del Fosso di Santa Maura.

Chiediamo al Municipio VIII ed alla Soprintendenza di zona di offrire chiarificazioni in proposito.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti