Ama: a Trastevere, ampliata la fascia oraria mattutina di ritiro dei rifiuti “porta a porta”

Fino alle 8.30 di mattina l'orario di esposizione dei sacchi per la raccolta differenziata
i comunicati dell'Ama - 6 Marzo 2009

1- I bidoncini in un portone a piazza Sonnino. 2– Il cartello su un portone all’Isola Tiberina che avvisa dell’arrivo del kit. Foto Federico Ridolfi

Ampliata, a Trastevere, la fascia oraria mattutina di ritiro, da parte di AMA, dei rifiuti differenziati con la raccolta porta a porta. Anziché alle ore 7.00, come previsto originariamente, l’orario di esposizione dei sacchi per la carta (bianchi), per i contenitori in vetro, plastica e metallo (sacchi blu) e per tutti i materiali non riciclabili (sacchi grigi) andrà dalle 7.00 alle 8.30.

I passaggi degli operatori ecologici sono stati già riprogrammati e rimodulati sulla base delle nuove disposizioni orarie, che faciliteranno il conferimento regolare da parte dei cittadini coinvolti, come richiesto anche dalle associazioni di quartiere.

Rimangono invariati i giorni della raccolta (per il multimateriale mercoledì e sabato; per la carta martedì e venerdì; per l’indifferenziato lunedì e giovedì) e la fascia oraria di prelievo del bidoncino per gli scarti alimentari e organici (coperchio marrone), previsto, a giorni alterni, dalle ore 13.00 alle 18.30.

Per far conoscere alle famiglie di Trastevere i nuovi servizi di raccolta, oltre all’apposita campagna di informazione a domicilio, si sono svolti due incontri pubblici (il 5 e il 17 febbraio scorsi) ed è stato allestito un punto informativo nell’area del mercato di p.zza San Cosimato, che resterà aperto per tutto il mese di marzo (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00; il sabato dalle 9.00 alle 13.00).
Nelle scorse settimane, oltre che a Trastevere, il servizio di raccolta differenziata “spinta” dei rifiuti porta a porta è stato avviato anche al Villaggio Olimpico e al Torrino Sud, quartieri che, a regime, andranno ad aggiungersi a Colli Aniene, Decima e Massimina, dove il servizio è già attivo da tempo. Entro il 2009 è prevista l’estensione in altre 7 aree (Aventino, San Saba, Testaccio, Cinecittà Est, Magliana, Vigna Pia, Consorzio Olgiata), per un totale di circa 110.000 abitanti serviti con il nuovo sistema.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti