Anziana picchiata e derubata in parrocchia al Quarticciolo

L'11 ottobre metre pregava nella parrocchia Ascensione di nostro Signore Gesù Cristo
Enzo Luciani - 27 Ottobre 2008

Una donna di 89 anni, Concetta, è stata picchiata e rapinata, poco prima delle 9 di sabato 11 ottobre, mentre si trovava nella parrocchia Ascensione di nostro Signore Gesù Cristo, al Quarticciolo, in via Manfredonia.

Agli agenti della polizia di Stato, l’anziana ha raccontato che stava accendendo le candele ai piedi della Madonna del Rosario quando è stata avvicinata da un ragazzo che l’ha afferrata alle spalle, gettata in terra, strappato gli orecchini lacerandogli i lobi e poi la colpita al volto con un calcio, le ha strappato la collanina, preso anche la fede e un ciondolo con la fotografia della figlia (morta anni fa) ed è fuggito (perché sono entrate due persone tra cui un poliziotto fuori servizio).

La donna è stata ricoverata alle Figlie di San Camillo dove le è stata riscontrata la frattura al setto nasale, poi dimessa è tornata nella casa dove abita con il figlio.

Fresco Market
Fresco Market

Il rapinatore, è stato arrestato dagli agenti del commissariato Prenestino. Si chiama Massimiliano Marzi, ha 37 anni e vive anche lui al Quarticciolo. Ha detto che gli servivano soldi. 

Concetta quando ha saputo che era stata aggredita da un ragazzo del suo quartiere ha detto che "Io mi sento di dire che lo perdono. Io sono credente. Credo in Dio e nella misericordia di Dio e nessuno ne è escluso. Per cui io quel ragazzo lo perdono".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti