Approvato rendiconto 2021. Circa 250 milioni inutilizzati saranno destinati a nuovi progetti

La Giunta Capitolina ha approvato il Rendiconto della gestione relativo all’anno 2021. L’approvazione è avvenuta nel rispetto dei termini di legge.

Si tratta di un passaggio importante, che definisce gli impatti finanziari delle attività della precedente amministrazione e consente di identificare nuove risorse a disposizione dei Dipartimenti e delle strutture del Comune per ulteriori investimenti e servizi, per procedere nel rilancio della Città.

Il Rendiconto 2021 si chiude con un risultato di amministrazione, al lordo degli accantonamenti e dei vincoli, pari a € 6.784.356.297,20. Il risultato assicura la copertura di tutti i vincoli e gli accantonamenti di legge. Continua, pertanto, il percorso di recupero del deficit strutturale. L’equilibrio della gestione 2021 è inoltre rappresentato dal saldo di cassa finale al 31 dicembre, che ammonta a € 937.789.891,91. Gli accantonamenti, fra Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità, Fondo Perdite Partecipate e Fondo Contenzioso, ammontano a Euro 5,4 miliardi.

Le risorse stanziate per gli investimenti e non utilizzate nell’anno 2021 dalla precedente Amministrazione ammontano a € 244.743.094,69, e tornano ora a disposizione delle strutture capitoline per realizzare nuovi progetti. Allo stesso modo, risorse pari a 1,3 miliardi, anch’esse non utilizzate e vincolate a specifiche disposizioni, rientrano nelle disponibilità del Comune, a copertura anche della spesa corrente.

Catering a Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati