Categorie: Politica
Municipi:

Carceri: Mattia (Pd), Suicidio Regina Coeli, stop a sovraffollamento

Così in un post su Fb la consigliera regionale Pd del Lazio, Eleonora Mattia
Questa notizia mi colpisce profondamente. Ancora un altro morto in carcere, un altro suicidio che avviene nel buio di Regina Coeli. Inaccettabili le condizioni disumane in cui molti detenuti sono costretti a vivere.
Un ambiente oppressivo, dove il sovraffollamento e la mancanza di dignità mettono a dura prova la salute mentale di coloro che sono già vulnerabili.

 

Le parole del Presidente Mattarella risuonano forte: servono risposte urgenti. È necessario porre fine al sovraffollamento e garantire condizioni di vita umane e dignitose per tutti i detenuti. Solo così potremo combattere questa piaga dei suicidi in carcere.

 

Non possiamo restare indifferenti di fronte a queste tragedie. È responsabilità di tutte/i noi chiedere un cambiamento, un sistema penitenziario che rispetti i diritti umani e promuova la riabilitazione anziché la punizione”.

 

Così in un post su Fb la consigliera regionale Pd del Lazio, Eleonora Mattia, che sull’emergenza carceri lo scorso agosto ha presentato in I Commissione la richiesta di audizioni del Garante dei detenuti del Lazio, Direttori degli Istituti Penitenziari del Lazio, Rappresentanti delle Residenze per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza (REMS) e Presidente del Tribunale di Sorveglianza, ancora senza risposta. 

Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati