Dar Ciriola asporto

Caschi gialli: il giuramento dei bambini ‘sentinelle di pace’

Sono gli alunni dell'elementare Madre Teresa di Calcutta e della media F. Parri, che hanno aderito al progetto per la formazione di operatori di pace
di Alessia Ciccotti - 17 Aprile 2009

Il baby esercito dei Caschi Gialli si prepara a prestare giuramento solenne il 22 aprile 2009 davanti al presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, all’Assessore regionale all’Istruzione, Silvia Costa e agli Assessori regionali Filippo Zaratti (Cooperazione tra i popoli) e Anna Salome Coppotelli (Politiche sociali). Sono i ragazzi della scuola elementare Madre Teresa di Calcutta e della scuola media Ferruccio Parri, che hanno aderito al progetto per la formazione di veri e propri operatori di pace in miniatura, ideato da Padre Jonas Shamuana Mabenga, fondatore dell’Accademia internazionale della pace.

L’iniziativa approvata dalla Regione Lazio il 23 dicembre 2008 con un finanziamento di 182mila Euro, in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione e gli Assessorati regionali alla Cooperazione tra i popoli ed alle Politiche sociali, prevede inoltre la formazione di 50 operatori di prevenzione dei conflitti e di educazione alla pace presso ognuna delle scuole che si candideranno. L’obiettivo è di formare entro il 2010 circa 40 mila Caschi Gialli in tutta la Regione.

«La scelta della Presidenza e dell’Assessorato – ha detto l’Assessore Costa – è quella di sostenere un’iniziativa che gioca sulle qualità positive dei bambini, il loro senso della giustizia e della condivisione, nel quale il singolo può fare la differenza. I bambini diventano, così, ‘sentinelle di pace’, riconoscibili tra i loro coetanei, le famiglie e le comunità, avendo cura che non siano calpestati i diritti dei più deboli. In questo progetto, che padre Jonas conduce da tanti anni e che la Regione Lazio per prima ha deciso di sostenere, i bambini vengono riconosciuti autorevoli non in quanto bulli, ma quali protagonisti positivi e mediatori dei conflitti»

La cerimonia si terrà il 22 aprile alle ore 10 presso l’Anfiteatro di Tor Tre Teste – Largo Serafino (Parco Alessandrino).


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti