Colosseo: Blitz alla stazione della Metro B

Azione di Greenpeace contro l’acquisto di legno illegale
di Federica Nalli - 24 Marzo 2009

Una partita di legno “tagliato illegalmente” fa scattare la protesta di Greenpeace, che il 24 marzo mattina ha organizzato un blitz all’entrata della stazione metropolitana Colosseo.

“African forest destruction sponsored by Metro” è lo striscione issato dagli attivisti in tuta arancione, per denunciare l’acquisto da parte di MeT.Ro Roma Spa, di una partita di legno, secondo Greenpeace, “tagliato illegalmente”.

Greenpeace è in azione anche a Ravenna dove si trova la partita di legno incriminata.

La maggior parte del carico, giunto a Ravenna – si legge nella nota di Greenpeace – è stato acquistato dall’azienda Interwood Srl, che ha recentemente vinto un appalto di 720 mila euro con MeT.Ro Roma Spa, l’azienda responsabile della gestione e dell’ampliamento della metropolitana di Roma.

Interwood, informata da Greenpeace, si è dimostrata disponibile a un incontro per dare spiegazioni e stabilire un dialogo.

"Il legno che potrebbe finire nei binari nella nostra metro è senza dubbio illegale. Ha alimentato distruzione, guerra e cambiamenti climatici – dichiara Chiara Campione, responsabile campagna Foreste di Greenpeace Italia – per questo motivo chiediamo formalmente alla MeT.Ro spa di impegnarsi a riformulare il bando vinto da Interwood e dimostrare inequivocabilmente che il legno illegale arrivato a Ravenna non verrà utilizzato in alcun modo per i nostri trasporti pubblici.

Amiamo la metropolitana ma non possiamo credere che la si voglia costruire deforestando l’Africa e il Pianeta. Diteci che non è vero” sottolinea Chiara Campione.

In risposta al Blitz di Greenpeace, Metropolitana di Roma S.p.a, tiene a precisare che lo scorso dicembre è stato pubblicato un Bando di Gara relativo alla fornitura di traverse
e legnami in azobé.

Adotta Abitare A

Nel Bando di Gara è stata formalmente richiesta, come condizione per l’aggiudicazione della stessa, la Certificazione di Origine rilasciata dalle Autorità governative dello Stato in cui sono stati tagliati gli alberi, attestante che il prodotto proviene da foreste abilitate all’estrazione di legname di azobé. MeT.Ro S.p.a ha effettuato un’aggiudicazione provvisoria alla Interwood srl, in attesa che faccia il suo corso l’iter procedurale per la stipula del contratto di fornitura, nel rispetto di tutte le condizioni relative all’appalto.

(fonte omniroma)


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti