Covid, Garavini: “Via obbligo mascherine e giudizio positivo Bruxelles”

La Vicecapogruppo vicaria di Italia Viva: "Risultati possibili grazie a cambio di passo dell’esecutivo. Da Draghi ripartenza in sicurezza e standing internazionale"
Comunicato stampa - 22 Giugno 2021

“Il via all’obbligo di mascherine all’aperto dal 28 giugno è una buona notizia. Resa possibile grazie all’immunizzazione raggiunta dal buon lavoro di questo Governo. Ora possiamo ripartire in sicurezza. A differenza di quanto avveniva la scorsa estate, quando tempi e modalità delle riaperture erano annunciati all’ultimo. E non avevamo certezze sui loro effetti. Proprio il successo della campagna vaccinale rende evidente quanto sia positivo il cambio di passo impresso con l’esecutivo Draghi”.

“Così come il giudizio positivo della Commissione Europea nei confronti del Piano nazionale di ripresa e resilienza elaborato dal nostro paese. Una credibilità internazionale di cui gode il presidente Draghi che rappresenta un valore aggiunto importante per il nostro paese. Come Italia Viva siamo stati l’unica forza politica artefice del cambio di governo. Oggi ne siamo ancora più fieri”. Lo ha dichiarato la senatrice Laura Garavini, Vicecapogruppo vicaria Italia Viva, intervenendo a Studio24 su RaiNews.

Pubblicità elettorale Regionali 2023

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti