Edificio abbandonato torna a vivere con la Banca del Tempo

A Testaccio, in via Galvani. Lo annuncia l'assessore ai Lavori Pubblici del I municipio
C. C. - 23 Ottobre 2008

“Un vecchio edificio di via Galvani a Testaccio, nel 1° Municipio, è stato recuperato e ristrutturato e con orgoglio ora viene restituito ai cittadini come sede della Banca del Tempo, un’associazione che in Italia e in Europa sperimenta nuove forme di partecipazione al fine di valorizzare i bisogni e le risorse dei cittadini”. Lo rende noto Yuri Trombetti, assessore ai Lavori Pubblici del 1° Municipio, annunciando il 20 ottobre 2008 l’inaugurazione della nuova struttura.

“Si è conclusa con successo – dichiara Yuri Trombetti – una vicenda che si è protratta per molti anni, grazie all’impegno del Presidente Corsetti e della sua Giunta che ha voluto destinare i fondi dell’edilizia per riqualificare e riconsegnare ai cittadini ad uso pubblico un edificio abbandonato da tempo, in via Galvani 10 nel rione Testaccio”.

“Sono molto soddisfatto – prosegue Trombetti – per il lavoro che abbiamo svolto in sinergia con tutte le istituzioni, vista l’importanza sociale che questo progetto rappresenta per Testaccio e per la città. In questo luogo, infatti, si potranno incontrare domanda di aiuto e offerta di capacità e di tempo che tutti potranno richiedere e mettere a disposizione degli altri. Questa iniziativa vuole stimolare una partecipazione attiva e reale dei cittadini alla vita del quartiere e punta soprattutto alla ricostruzione di un tessuto sociale oggi indebolito dalla realtà di una città metropolitana, che con i suoi ritmi incalzanti a volte ci fa perdere di vista il valore di un bene che tutti possediamo ma che è difficile gestire: il tempo.”

All’inaugurazione sono intervenuti l’on. Enzo Foschi, vicepresidente della Commissione Sport e Cultura della Regione Lazio, l’on. Marco Miccoli, presidente della Commissione dei Saperi e dello Sviluppo della Provincia di Roma, l’on. Paolo Masini, vicepresidente della Commissione Scuola del Comune di Roma, Sabrina Alfonsi e Alessandra Ferretti, rispettivamente assessore alla Scuola e presidente della Commissione Servizi Sociali del 1° Municipio.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti